Raiuno, in arrivo un film-tv sulla spedizione italiana sul K2 (con Marco Cocci e Marco Bocci) ed uno sui "57 giorni" di Borsellino

Marco Bocci Marco Cocci
Due nuovi progetti sono stati annunciati ieri ed oggi per quanto riguarda la fiction Rai. Due miniserie che andranno in onda nella prossima stagione televisiva e che racconteranno due storie italiane, molto lontane e diverse tra loro.

La prima sarà una fiction in due puntate sulla spedizione italiana sul K2, la montagna più alta della Terra, avvenuta nel 1954. La spedizione, guidata da Ardito Desio, fu seguita dagli italiani con passione, al punto tale che quando fu annunciato il raggiungimento della vetta da parte di Achille Compagnoni e Lino Lacedelli, il nostro Paese festeggiò l'evento come segno di rinascita della Nazione.

Il film-tv, le cui riprese inizieranno in Austria a fine mese, sarà prodotto dalla Red Film e sarà girato da Robert Dornhelm ("Spartaco-Il gladiatore" e "Guerra e pace"), ed avrà come protagonisti Marco Bocci e Marco Cocci. L'altro progetto annunciato, invece, ci porta alla storia più recente, in particolare agli attentati a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, avvenuti nel 1992.

La miniserie seguirà i 57 giorni che separano l'attentato a Falcone (23 maggio) e quello ai danni di Borsellino del 19 luglio, noto anche come la "strage di via d'Amelio". La miniserie racconterà il clima di tensione di quei giorni, e la drammatica consapevolezza, da parte di Borsellino, che dopo Falcone era lui ad essere nel mirino della mafia.

La fiction sarà prodotta dalla Leone cinematografica per Raifiction e sarà diretta da Alberto Negrin, regista di numerose fiction di successo. Ancora non si sanno i nomi dei protagonisti, nè i ruoli che vedremo nel corso delle due puntate. Ma, sicuramente, il film-tv omaggerà i due protagonisti nella lotta contro la mafia.

[Via Asca]

[Foto | © TM News]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: