David Gnomo amico mio: la trasformazione di David

Oggi sono nostalgica. Scorrevo le sigle e mi sono imbattuta in quella del cartoon del 1985 "David Gnomo amico mio" (David el gnomo), cantata da Cristina D'Avena. Ho fatto mente locale e mi è venuto in mente un post letto su Flavorwire nel quale si sottolineava il finale bizzarro della serie animata ma decisamente poetico. Nelle ultime immagini della serie spagnola (dal settimo minuto del video in poi), ispirata all'opere dell'illustratore olandese Rien Poortvliet "Gli gnomi" e "I segreti degli gnomi", c'è una trasformazione.

E' il giorno del 400esimo compleanno di David, il mini protagonista e medico che cura gli animali della foresta, ma anche il giorno della sua morte dato che i membri del piccolo popolo hanno una vita lunga quattro secoli. David si reca alle Montagne dell'Aldilà e viene trasformato (assieme ad una coppia di amici) in un albero, prima azzurro che splende di luce fluorescente, poi in vero e proprio ciliegio.

Swift la volpe, l'animale amico di David, singhiozza per la tristezza e angoscia ma dopo pochi secondi sembra rinfrancarsi alla vista di una signorina volpe affascinante: in un batter d'occhio dimentica tutto il dolore per l'amico scomparso e trasformato.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: