Garimberti parla di "problema Tg3", ma quale sia è un mistero

Il presidente della Rai Garimberti di fronte alla commissione di Vigilanza Rai ammette che "esiste un problema Tg3". Il telegiornale diretto da Bianca Berlinguer non sarebbe obiettivo. Le parole di Garimberti sono contenute in una risposta ad un quesito di Alessio Butti, membro PDL della Vigilanza, che gli chiedeva se avesse "notato o meno la faziosità del Tg3". Il presidente di un'azienda il cui primo telegiornale riesce a raccontare indisturbato che le ormai famigerate risatine fra Angela Merkel e Sarkozy a proposito dell'Italia e di Berlusconi non fossero ironiche, si lamenta del Tg di RaiTre.

Ogni sera la Rai ospita sul Tg1 il surreale travisamento della realtà orchestrato da Augusto Minzolini e dai suoi fedelissimi (nel caso delle risate franco-tedesche si tratta Mariolina Sattanino), eppure Garimberti parla di "problema Tg3". Il direttore Bianca Berlinguer ha replicato per le rime:

Sono stupefatta per le dichiarazioni del presidente della Rai. Da quando dirigo il Tg3 (due anni), ho ricevuto una sola telefonata da Paolo Garimberti, quella di lunedì sera. Durante il nostro colloquio mi è stato fatto notare che il conduttore delle 19.00 in due (2) lanci non aveva adeguatamente distinto tra notizie e commento. Oggi, sorprendentemente, dopo aver affermato che non è in discussione "la completezza dell'informazione offerta dal Tg3" il presidente ha tuttavia sostenuto che esisterebbe "un problema Tg3". Stupisce che si dica ciò di un telegiornale che ha dato sempre spazio a tutte le opinioni e a tutte le posizioni e che negli ultimi due anni ha visto crescere gli ascolti in tutte le sue edizioni

Andando a rivedere i titoli dell'edizione "incriminata" appaiono semplicemente introvabili questi "lanci che non avevano adeguatamente distinto tra notizie e commento". Ora, non vorremmo aver sbagliato noi, ma tutte le fonti parlano dell'edizione delle 19 di lunedì, e noi ci siamo presi la briga di iniziare col trascrivervi i titoli.


I titoli dell'edizione del Tg3 criticata da Garimberti:


- Sulle pensioni lo stop della Lega: "pronti a scendere in piazza", vertice con Bossi in Via Bellerio prima dell'incontro a Palazzo Chigi

- Riunione straordinaria del Governo per le misure richieste da Bruxelles ma Berlusconi avverte "Nessuno in Europa può darci lezioni"

- Non solo giro di vite sulle pensioni per trovare le risorse in arrivo 12 condoni. Asili nido in cambio di stipendi più bassi

- Il PD: "Governo non più credibile". Incontro Bersani - Casini - Marcegaglia: "Inaccettabili quelle risa Merkel - Sarkozy". Enrico Letta al Tg3

- Riforme subito per crescita, occupazione e giustizia chiede l'Europa, voci su un piano d'aiuti per l'Italia, ma Bruxselles smentisce

- Il 90% alle urne nelle prime elezioni libere in Tunisia, valanga di voti per il partito islamico, bruciante sconfitta dei laici

- Tornerà in Italia domani dalla Malesia il corpo di Marco Simoncelli sotto osservazione le gomme e l'elettronica della moto

Dove sono "le opinioni non separate dalla notizie"? Chissà, forse all'interno del Tg? Lo potete trovare qui (almeno per qualche giorno), cosa ci sia di strano almeno per me resta un mistero.