Il Generale Della Rovere - Un prodotto sincero nonostante un Favino a tratti sottotono

Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere, ieri e oggi. Confrontarsi con due mostri sacri come Roberto Rossellini e Vittorio De Sica, che per primi hanno dato vita all'intenso racconto di Indro Montanelli - che aveva scritto anche il soggetto e parte della sceneggiatura del film -, dev'essere stata una scelta difficile, a metà tra il coraggioso e l'incosciente. Da una parte l'apprezzabile voglia di rendere "alla portata di tutti" una storia lucida e profonda, il ritratto di un farabutto in grado di redimersi; dall'altra la riproposizione di un piccolo capolavoro che probabilmente non aveva bisogno di una nuova vita, tanto era stato ben realizzato ed interpretato al tempo.

Presentando la miniserie, abbiamo sottolineato come la volontà del regista fosse quella di non realizzare un remake del film del 1959, ma di portare sul piccolo schermo, con linguaggio e tecnologie più moderne, un racconto senza tempo. Questo, gliene va dato atto, è (parzialmente) riuscito: l'atmosfera che si respira per tutta la prima puntata della fiction è nettamente diversa da quella della pellicola di Rossellini. Tanto è cupa, rigida e senza fronzoli quest'ultima - esattamente come il carattere del protagonista -, quanto invece è romanzata, a tratti quasi vivace, la prima. Ciò non deve essere visto per forza in negativo, dato che si tratta di un prodotto più popolare, realizzato per il piccolo schermo, e non di un lavoro con aspirazioni particolari.

Sia l'Emanuele Bardone di De Sica che il Giovanni Bertone di Pierfrancesco Favino sono personaggi fortemente negativi (quest'ultimo perlomeno nella prima puntata), truffatori incalliti, dipendenti dal gioco, che non si fanno scrupoli a buttare i soldi guadagnati raggirando delle povere famiglie in difficoltà. Ma nel Bertone si intravede subito del "buono", nonostante l'impostore che è in lui riesca ad avere spesso il sopravvento. Il Bardone invece mostra un solo momento di titubanza: con l'amata Olga, ex fidanzata ora prostituta, che l'uomo non ha il coraggio di "fregare". Una curiosità: ad interpretare Olga nel film di Rossellini era nientepopodimeno che Sandra Milo, mentre nella miniserie troviamo Raffaella Rea, già vista in numerosi prodotti televisivi.

Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere


La prima puntata della fiction scorre abbastanza veloce, nonostante le vicende non si prestino ad una messa in onda particolarmente frenetica. La storia c'è, è bella, lineare e non richiede particolari sforzi per essere raccontata come merita. Qualche scelta narrativa desta perplessità, come l'indugiare troppo sul rapporto tra Bertone e la figlia dell'amico incarcerato, ma d'altra parte bisognava riempire due puntate e da qualche parte il brodo andava allungato, sebbene a meritare maggiore attenzione fosse probabilmente la trasformazione psicologica finale del protagonista.

Un giudizio infine su Pierfrancesco Favino, sicuramente uno degli interpreti migliori del nostro tempo, che però a tratti nella miniserie non ha convinto del tutto. La sua recitazione sembrava essere "intimorita" dal possibile paragone con De Sica. In alcune scene sembrava discostarsene molto, ma in altre era come se l'attore avesse studiato nei minimi dettagli le movenze del suo predecessore. Ma come dargli torto? Ereditare un ruolo che fu di un mostro sacro come De Sica, non è certo cosa facile.

Tutto sommato questa prima puntata de Il Generale Della Rovere merita un voto piuttosto positivo, se non altro per essere riuscita a discostarsi dalla pellicola di Rossellini. Qualche pecca recitativa generalizzata, qualche innesto "soap-opera" non necessario, ma nel complesso un prodotto gradevole che non tradisce il racconto di Montanelli. Nella speranza che la seconda puntata si mantenga sul discreto livello della prima.

Il Generale Della Rovere

Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere
Il Generale Della Rovere

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: