Real Mayer: l'eroina di Ergo Proxy arriva su Rai4


Real Mayer
é uno dei personaggi femminili più affascinanti dell'animazione giapponese degli ultimi anni. E' la protagonista di "Ergo Proxy" (Erugo Purakushi), l'anime del 2006 diretto da Shukou Murase, dalle atmosfere cupe alla Blade Runner, in programma dal 20 ottobre (è da confermare) su Rai4.

Ragazza diciannovenne dallo sguardo profondo, sottolineato dal blu intenso del trucco intorno agli occhi, è un detective che lavora per il Dipartimento di Sicurezza a cui viene affidato il compito di indagare su una serie di tremendi omicidi apparentemente commessi dagli androidi -autorave- infettati da un virus chiamato cogito che li ha resi autonomi. L'universo in cui vive Real - ragazza bella, fredda e misteriosa- è un mondo in cui androidi non senzienti che lavorano come servi, schiavi o guardiani vivono in pace con gli esseri umani -cittadini-, freddi e distaccati dal punto di vista emotivo.

Real, che vive in una delle città-cupola chiamata Romdo costruita per sfuggire il degrado ambientale in cui si trova la Terra, è anche la nipote di Donov Mayer, il reggente. La ragazza é accompagnata nel suo percorso da un immigrato moscovita Vincent Low con cui cercherà di sapere di più sul misterioso Proxy, un essere mostruoso tenuto prigioniero in laboratorio, capace di assumere qualsiasi forma, e ora fuggito.

Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy

Inizialmente prova disprezzo per Vincent per la facilità con cui si adatta alle norme in maniera passiva e servile allo scopo di essere un cittadino ideale, ma presto si accorge che é lei ad essere la vera stravaganza del contesto ma nello stesso tempo un elemento necessario per la società.

Capelli lunghi, lisci, neri, abiti e spolverino neri, pistola che tiene nella fondina della gamba destra. La ragazza piuttosto silenziosa è disegnata quasi fosse fotografata con i lineamenti apparentemente lontani dall'animazione tradizionale (la tecnica e un mix di 2d e 3d), mentre alcuni personaggi sono più vicini alle caratteristiche degli anime nel taglio degli occhi, e altri ancora sono più stilizzati.

La ragazza dalla personalità spiccata non è un tipo ribelle ma sa usare la testa tanto da considerare i cittadini obbedienti al volere del reggente piuttosto noiosi. Nonostante la freddezza nel corso dei ventitrè episodi riuscirà a provare dei sentimenti per Vincent.

Vi segnalo un tributo alla fanciulla dark, un Amv realizzato da un fan che trovate al top del post, e una gallery subito sotto. In attesa di vederla in azione. Sono curiosa di vedere il personaggio muoversi in questa storia ricca di citazioni di arte, filosofia, scienza e letteratura.

Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy
Re-L Mayer: l\'eroina di Ergo Proxy

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: