Analisi Auditel – Il finale del Segreto dell’acqua e l'affondamento del Laconia

analisiauditelsera1_01.jpg

E' arrivato ieri alla conclusione su Rai1, con la messa in onda della sesta ed ultima puntata, "Il segreto dell'acqua". Il finale della fiction con Riccardo Scamarcio si è contrapposto al tv-movie in prima tv su Canale 5 "L'affondamento del Laconia". Il tv movie che riportava alla luce un fatto storico realmente accaduto e che vedeva nel cast anche i nostri Paolo Conticini e Ludovico Fremont non è riuscito a catturare l'interesse del pubblico facendosi spesso superare in serata dalle offerte di Rai2 e Rai3.

L’analisi grafica della serata di ieri parte con la consueta sfida dei Tg delle ore 20 che vede al comando appena sopra alla soglia del 20% di share la curva blu del Tg1. Segue a ruota la curva arancione del Tg5 appena sotto alla linea del 20%. La curva nera del Tg La7 viaggia, calante, fra il 5 e l’8% di share. Nell’access la curva blu di Soliti ignoti precede la curva verde di Che tempo che fa, la prima scorre dal 15 al 20% di share, la seconda più bassa del consueto fra il 10 ed il 16%.

In tutto questo la curva marrone del totale delle altre reti digitali sommate alle pay tv vola sulla linea del 25% di share, fino a sfiorare il 30% nelle battute finali della partitissima del campionato italiano di calcio di serie A fra la Juventus ed il Milan. Fra le reti classiche è la curva blu del finale del Segreto dell’acqua a prevalere sulla linea del 15%, precedendo i telefilm polizieschi di Rai2 con la curva rossa che a sua volta precede la linea arancione del film tv di Canale5 nei pressi della linea del 10% di share.

In seconda serata è sempre la curva marrone a precedere tutte le altre linee fra il 20 ed il 25% di share, con la curva rossa di Rai2 che segue fin verso la linea del 20%, rete la 2 che trasmetteva in quel frangente il dopo partita di Juventus-Milan nel corso della Domenica sportiva condotta da Paola Ferrari.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: