Milly Carlucci a La vita in diretta su Baila!: «Noi non saremmo andati in onda»


Milly Carlucci (come annunciavamo ieri in anteprima è ospite a La vita in diretta e racconta la sua versione dei fatti sulla questione Baila vs. Ballando con le stelle (una risposta alla puntata di ieri a Pomeriggio Cinque). Tanto per cominciare, la conduttrice sottolinea che - fatte salve le modifiche - decidere di andare in onda nonostante la decisione del giudice è una cosa piuttosto singolare: fosse successo alla Rai, non saremmo andati in onda, dice la Carlucci.

Poi spiega per filo e per segno che cosa sia successo: racconta della causa. Cita, nominandolo, una serie di blog (TvBlog, TvGlobo, Davide Maggio e Televisionando, per la precisione) e più in generale internet per indicare che è sul web che sono state scoperte determinate analogie fra il format originale della BBC e fra il sudamericano Bailando por en sueno, acquistato da Mediaset. Dopodiché viene mostrato un filmato che mette a confronto i due formati (ciò perché, spiega la Carlucci, la linea difensiva di Mediaset puntata proprio sull'aver acquistato un format originale. Format oggetto, a sua volta, di attenzioni legali da parte della BBC, ricordiamo).

Mara Venier sottolinea che forse sarebbe bene un po' più di creatività in televisione, cita anche lei i blog e il web (che ci seguono e ci supportano nel bene e nel male. Ecco. Purché si accetti anche il male, come si diceva poco fa, i blog saranno ben lieti di seguire le televisive vicende).

Dopodiché la si butta sulla deontologia televisiva: ha senso raccontare di uno che fa anche il ballerino che è un coltivatore diretto, un infermiere, un falegname, omettendo il fatto che sia anche un ballerino?

  • shares
  • +1
  • Mail
225 commenti Aggiorna
Ordina: