Luca Tiraboschi a TvBlog: "Nicole Pelizzari a Mistero per tornare a fare scouting su Italia 1. E per Italia 2 cerchiamo un giovane ragazzo veejay"

Luca Tiraboschi direttore Italia 1
A margine della presentazione di Nicole Pelizzari, nuova inviata di Mistero ad una serie di blogger, agenzie e realtà online, abbiamo incontrato il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi per farci raccontare come sarà la stagione autunnale partita domenica scorsa. Tiraboschi ci ha parlato di una serata comedy alla domenica tutta in prima tv dopo Mistero e anticipato inoltre un nuovissimo progetto per Italia 2 che andrà alla ricerca di un giovane per un programma musicale. Buona lettura

E' partita domenica la stagione autunnale di Italia 1 con Mistero e ieri sera con The Cube (che ha ottenuto grandi ascolti superando l'11% di share ndr).

"Sì, siamo contenti perchè Mistero ha totalizzato quasi il 10% in una serata difficile. The Cube è un formato inglese di grandissimo successo. A noi piaceva portare il game show in prima serata che non andava dai tempi di Sarabanda Wrestling quando ancora c'era il famoso Uomo Gatto. Volevamo provare questo tipo di contenuto in prime time non avendo più le risorse economiche per produrre un game tutti i giorni. Abbiamo così pensato che si potesse proporre al nostro pubblico un prodotto come questo una volta alla settimana accendendo il palinsesto in una modalità non troppo costosa. Ci siamo riusciti unendolo ad un nostro pallino, Teo Mammucari, e il risultato finale ci è piaciuto molto".

Dicevamo di Mistero. Avete presentato la nuova inviata Nicole scelta in modo anomalo. Come mai avete approntato un casting di questo tipo?

"E' stato fatto per recuperare una nostra manchevolezza, quella di aver abdicato all'aspetto da talent scout che Italia 1 negli anni passati ha sempre praticato e che non ha fatto più nei più recenti. Ci serviva un'occasione e quella a cui abbiamo pensato è stata quella di Mistero dove, a differenza delle altre stagioni, si è pensato ad una conduzione corale. Raz Degan voleva fare altre cose, Ruggeri in passato aveva fatto il leader a sua volta ma ne è uscito e quindi questa ci è sembrata la situazione migliore per poter sposare la voglia di fare talent scout in una situazione per così dire protetta per la neo entrata. La novità vera non è stata quella di cercare una persona con questo metodo, ma quella di trovarla tra quelle che non avevano mai fatto televisione. Una cosa davvero innovativa".

Nicole Pelizzari, inviata di MisteroUna risposta al proliferare di ragazze che fanno provini su provini e spesso hanno già gli agenti per entrare nelle varie produzioni?

"Non è da stigmatizzare questo. E' più facile prendere quelli per esempio che vengono dai reality. Io stesso, prima di andare sulla sconosciuta, avevo pensato di prendere Margherita Zanatta del Grande Fratello che mi piaceva molto. Poi tra di noi in redazione ci siamo detti... Ma perchè invece non puntiamo su qualcuna che non ha mai fatto niente ? Un po' come il sogno americano alla Jim Carrey per capirci. Abbiamo così cercato una persona che non avesse esperienze televisive ma che fosse interessata alla materia. E abbiamo trovato Nicole. Lei è graziosa, ma non è una pin-up e soprattutto conosce la materia".

C'è stata una lunga selezione per arrivare a lei?

"Ne abbiamo viste diverse. C'era una tennista che ci piaceva molto e che è arrivata in finale insieme ad una giornalista che aveva scritto inchieste contro la mafia ma era troppo grande di età. La tennista viceversa era perfetta come tipologia, muscolosa, dinamica ma non era preparata. Nicole invece ci ha sorpreso perchè aveva e ha la voglia di stupirsi del bambino, quindi la sponteità e la purezza necessarie per questo progetto. Crediamo con lei di aver trovato la combinazione vincente".

Parlando invece di donne bellissime, quest'anno ad Italia 1 arriva Belen a Colorado.

"Lei è una superstar. Tutt'altra logica, dinamiche e aspettative".

In quale ruolo la vedremo?

"Belen è versatile, ha dimostrato di saper fare molto, ha molta esperienza di partecipazioni importanti e di rilievo. Credo che sarà una bella sorpresa anche se ormai non è più una sorpresa per tutti quello che fa un personaggio della sua dimensione, forse anche troppo importante per Italia 1. Talmente importante che è già da Canale 5 tanto è vero che sarà pure conduttrice di Italia's got talent. Insieme a lei, ricordiamolo, ci sarà l'arrivo di Paolo Ruffini, Chiara Francini e Digei Angelo. Colorado non è più solo un programma, è una corazzata, è il più rappresentativo della rete, dopo Le Iene".

A proposito di Iene, quest'anno Luca e Paolo non ci saranno perchè passeranno su Canale 5 e al loro posto, insieme a Ilary Blasi vedremo l'inedita coppia Luca Argentero ed Enrico Brignano.

"Sì, so che Davide Parenti sta lavorando sui pezzi di studio che riguarderanno questi nuovi conduttori che saranno delle novità formali di confezione. Le Iene però sono come I Cannoni di Navarone e la loro forza la fanno i servizi. E ci tengo a dire che sta andando bene anche Le Iene Trip su Italia 2".

Rete partita da pochissimo che ha già raggiunto il proprio obiettivo di ascolto. Se lo aspettava?

"No, è stata una bella scoperta, non mi aspettavo che ciò avvenisse così alla svelta soprattutto avendo un mux come quello dell'Espresso che non è visibile ancora in tutta Italia. E' stato scelto quello per iniziare, ma mi hanno promesso che miglioreremo e presto saremo visibili a tutti. I risultati che ci eravamo prefissati in ogni caso sono stati già raggiunti con lo 0,5% sul totale individui e il 2% sui 15-34 maschi. E quello che abbiamo notato è che per ora non c'è stata cannibalizzazione tra Italia 2 e Italia 1. Per ora le cose funzionano, il palinsesto a zone è piaciuto e siamo molto contenti. Il primo vero palinsesto però lo vedremo nel 2012".

Su Italia 2 è in arrivo anche una nuova produzione nella quale andrete alla ricerca, così come avvenuto con Nicole in Mistero, di un inviato per un programma musicale.

"Cercheremo un ragazzo giovane che possa fare il veejay per la gestione di un programma misto tra Deejay Television e Superclassifica Show. Vogliamo realizzare un prodotto di video musicali la cui sequenza sia però scelta dai telespettatori utilizzando il voting sul nostro sito e Facebook. Questo veejay proporrà ai telespettatori una scelta di video e il pubblico voterà quale vuole vedere. Andrà in onda da gennaio in avanti".

Piero ChiambrettiTornando invece ad Italia 1, quest'anno ritorna Chiambretti con Chiambretti Muzik Show in prima serata.

"Farà una cosa forte nel suo stile. Prima puntata, l'11/11/2011 con Laura Pausini. Sarà un programma musicale che è ancora nella testa di Piero. Se fa un terzo di quello che mi ha raccontato, sarà una bomba. Confidiamo molto che Chiambretti illuminerà il palinsesto grazie alla sua forza che non è solo quella del programma".

Per quanto riguarda invece le serie?

"Tra le tante avremo No ordinary family nel daytime poi CSI in prima serata e V. Abbiamo aspettato di poter accesso alla doppia stagione per programmare una serata dedicata ai Visitors a novembre".

E alla domenica dopo Mistero?

"Proporremo una serata molto accattivante. Tutto di seguito ci saranno le nuove puntate di Ale e Franz Sketch Show, seguita da Zelig Off che sfonda nel prime time verso le 22:20, poi le nuove di Camera Cafè con Luca e Paolo e infine Così fan tutte 2. Sarà una serata domenicale formata da pezzi da un'ora ciascuno molto divertente. Siamo convinti insomma di fare una buona stagione, pur con le difficoltà che ormai la frammentazione degli ascolti porta".

mb

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: