Domenico Scilipoti furibondo a Mi manda RaiTre: "Lei è un mascalzone"

Domenico Scilipoti protagonista di una clamorosa telerissa a Mi manda RaiTre in onda ieri sera. In studio si parla di "medicina alternativa" (se così si può chiamare la Nuova Medicina Germanica di Ryke Geerd Hamer, che pretenderebbe di aver trovato una cura alternativa al cancro. Hamer fu radiato dall'ordine dei medici tedeschi e ha scontato diversi periodi di detenzione in vari paesi europei in seguito a casi di pazienti morti dopo essersi sottoposti alle sue cure).
C'è la testimonianza di una signora che ha perso la figlia, plagiata dice l'ospite, da questi partigiani delle pseudo-cure.

Scilipoti sbotta contro il conduttore Edoardo Camurri, che vorrebbe impedirgli di fare un pistolotto teorico e vorrebbe farlo rispondere a una sola, banale domanda: "Perché ha invitato Toneguzzi alla Camera?"

Già, perché il 15 aprile 2011, Scilipoti aveva organizzato alla Camera un convegno (anzi, una conferenza, precisa l'onorevole) in cui era ospite Domenico Toneguzzi. Che diffonde in Italia proprio le teorie di Hamer.

Scilipoti non ci sta e prende a gridare.

"Lei è un mascalzone", dice l'onorevole del gruppo dei Responsabili a Camurri.

E poi, ad libitum, come uno Sgarbi post litteram:

"Si deve vergognare".

Dopo l'RVM, Scilipoti rincara: Lei è un mascalzone, lei si deve vergognare.
Sta facendo un cattivo servizio a coloro i quali sono vittime di questi ciarlatani
.

Camurri: Ma l'ha invitato lei!

La rissa prosegue in maniera surreale, Camurri tiene botta da grande professionista, anche se ha un momento - comprensibilissimo - di sbandamento e alla fine, costernato è costretto ad abbassare il volume del microfono di Scilipoti per poter portare avanti il programma.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 65 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO