Myriam Catania: perchè non doppia più Rory

Il caso del cambio di doppiaggio di Alexis Bledel in Una mamma per Amica ha fatto il giro del web sollevando un acceso dibattito su Tvblog. E' per questo che riprendiamo l'argomento dandovi qualche altra informazione utile in materia. Come segnala Telesimo, su molti magazine (Dipiù, GrandHotel...) è stata riportata la notizia di un brutto incidente stradale che avrebbe coinvolto qualche tempo fa la doppiatrice, e attrice, Myriam Catania.
La ragazza, alla guida del suo motorino, sarebbe stata investita da un'auto. Immediatamente ricoverata in una clinica romana, è stata sottoposta ad un intervento maxillo-facciale perchè la caduta le ha procurato gravi lesioni alla mandibola e agli zigomi. Il fattaccio è accaduto mentre Myriam era impegnata sul set del film diretto dalla madre, Rossella Izzo, sorella di Simona, Lo zio d'America 2 accanto a Christian De Sica e Lorella Cuccarini, la cui produzione è stata momentaneamente sospesa. Questa, dunque, potrebbe essere la causa della sostituzione con Federica De Bortoli, alla cui voce dovremmo cominciare ad abituarci nonostante la scarsa sintonia con il personaggio interpretato.Tornando alla nostra doppiatrice infortunata, sono stati espressi commenti poco lusinghieri sulla Catania, accusata di essere raccomandata e di incarnare una delle tante parenti "sistemate" da Simona Izzo.
Ebbene, vedendo lei e la zia, Giuppy Izzo, interpretare le due protagoniste di Gilmore Girls, qualche dubbio verrebbe a chiunque. Tuttavia, si dà il caso che la nostra Myriam si sia guadagnata ampia credibilità nel suo settore, uno dei più implacabili perchè, se non vali, lo si "sente" subito. Di qui la sua grande rappresentatività nella sesta generazione del doppiaggio italiano, che l'ha vista prestare voce alle attrici Jessica Alba in Le nuove avventure di Flipper e Dark Angel e in alcune significative interpretazioni, Alyson Hannigan nel ruolo di Willow Rosenberg in Buffy - L'ammazzavampiri, Nikki Cox nella serie Nikki e Keira Knightley nella miniserie televisiva Zivago e nei film che hanno consacrato l'attrice inglese a star mondiale: La maledizione della prima luna, King Arthur, The Jacket e Orgoglio e pregiudizio. Al cinema è comparsa nei film Amori nel cassetto, Liberi, Io no e Che ne sarà di noi, mentre il suo debutto ufficiale è avvenuto in tv in Papà prende moglie, una fiction per famiglie con Marco Columbro e Nancy Brilli. Poi l'abbiamo rivista in Caro Maestro, Una donna per amico, Non lasciamoci più, Lo zio d'America e, dulcis in fundo, Carabinieri, dove ha trovato l'amore, a quanto pare duraturo, con il reduce dal Gf3 Luca Argentero.
A dispetto delle malelingue, anche noi facciamo tanti auguri di pronta guarigione alla dolcissima Myriam, sperando che si rimetta presto e torni in sala doppiaggio... perchè Rory Gilmore grida vendetta! Stesso dicasi per il nuovo doppiaggio di Paris, a proposito del quale il blog di Antonio Genna riporta che:

"A partire dal 1° episodio della sesta stagione, la voce di Paris Geller (l'attrice Liza Weil) è di Perla Liberatori, e non più della doppiatrice Claudia Pittelli, che in questo periodo, dopo aver avuto un figlio, ha preferito dedicarsi prevalentemente all'adattamento dialoghi."

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO