Gerry Scotti: "Tra sei anni lascio la tv"

Gerry Scotti tra sei anni lascia la tv

Non è ancora iniziata la nuova edizione di Io Canto (per gli esiti della nuova stagione di Chi vuol essere milionario vi rimando al post di Debora) che Gerry Scotti preannuncia che tra sei anni appenderà il microfono al chiodo e si dedicherà alla pesca.

Ha dichiarato Scotti a Sorrisi:

Progetto di ritirarmi intorno ai 60 anni. Ora ne ho 54. Comprerò una pagina sui quotidiani per salutare tutti e me ne andrò a pescare sul Ticino. Mi troverete al ponte della Becca. Ho rinnovato il contratto con Mediaset per due anni più l'opzione per altri tre, come fanno i calciatori. Credo che chiuderò la mia carriera qui.

Oddio, non ce lo vedo Gerry a fare il pensionato sul Ticino armato di canne e mosche: piuttosto mi sembra un inequivocabile messaggio, diciamo pure poco in codice, inviato ai capoccia di Mediaset. Infatti, poi aggiunge:

Non credo che avrò rimpianti: qualche rinuncia in questi anni mi è pesata, ma prima dei 60 anni spero d'aver fatto in tv tutto ciò che volevo. Penso alle sitcom e al mio pallino per il talk show. Oggi la mia agenda è fitta, ma a Mediaset devono sapere che ho voglia di fare pure altro.

Chissà cosa intende Gerry Scotti, per voglia di fare altro? Comunque, nell'attesa di chiudere i battenti e darsi alle trote parla della nuova edizione di Io canto e fa una riflessione sui talent show:

Credo che in televisione si debba puntare maggiormente sui vivai, come avviene negli sport seri. Coinvolgere i ragazzi in uno show come 'Io canto' è molto meglio che abbandonarli nelle sale giochi e in certi ritrovi delle nostre periferie. Nell'epoca dei blog, di YouTube e della tv alla portata di tutti, nella quale basta urlacciare due opinioni in diretta per diventare la star del giorno, i bambini devono sapere che ci vogliono studio e sacrificio e che nulla è dovuto.

  • shares
  • +1
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: