Malesia, con un reality in Tv si eleggerà il migliore giovane Imam

I partecipanti al reality Imam Muda

Imam Muda, Il giovane Imam è un reality che sta spopolando in Malesia in onda sul canale via cavo Astro Oasis. La particolarità della trasmissione che oramai tiene inchiodati alle tv milioni di telespettatori (oltre il 60% dei 28 milioni di malesi è musulmano) una sorta di gara, in cui dovrà primeggiare per cultura e bravura il candidato, selezionato tra circa un migliaio di partecipanti ai provini, che più avrà dimostrato di conoscere il Corano e i suoi dogmi e dunque il più adatto a divenire Imam, guida spirituale di una comunità musulmana.

La trasmissione, una sorta di Grande Fratello versione religiosa, ha per location una Moschea di Kuala Lumpur presso cui, appunto, sono ospitati i giovani aspiranti Imam che durante le 10 settimane di programmazione sono tagliati fuori dal mondo: non hanno telefoni né fissi né cellulari, non hanno contatti con l'esterno e trascorrono la maggior parte del loro tempo a ricevere gli insegnamenti islamici.

La ricompensa non è il vil denaro ma un pellegrinaggio all inclusive a La Mecca, una borsa di studio da utilizzare in una università saudita e un lavoro da Imam in una moschea malese. Le prove da superare, però, sia per divenire Imam sia per ottenere i premi non sono proprio facili e saranno testate da Imam più esperti e saggi. Infatti l'età dei partecipanti è varia e compresa tra i 18 e i 27 anni. Età in cui i giovani Imam già conoscono a memoria le Sure del Corano, gli uffici religiosi delle abluzioni o le prediche per aiutare gli altri giovani a rinunciare alle droghe, alcool o sesso prima del matrimonio.

Il successo è stato incredibile e già alle prime puntate si sono avute reazioni passionale da parte di tantissime ragazze che affollano la pagina di Facebook di Imam Muda che ha raggiunto gli oltre 43mila fans.

Ha detto Izelan Basar, direttore del canale via cavo che distribuisce il programma:

per le musulmane i giovani Imam sono i mariti ideali.

Il Gran Imam anziano della moschea nazionale di Kuala Lumpur ha supervisionato la trasmissione e spera che i candidati possano rappresentare un modello vincente da proporre ai giovani al fine di combattere la decadenza sociale e morale che affligge le giovani generazioni musulmane. Secondo il Canale Astro Oasis Imam Muda è stato un esprimento vincente molto più dei precedenti tentativi del tipo L'Accademia del Corano dove i concorrenti si limitano a recitare le Sure.

Via | Le Figaro
Foto | Facebook

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: