Luke Perry colpito da malore: in coma farmacologico indotto

Luke Perry, secondo Tmz, sarebbe stato colto da malore nella sua abitazione in California e ricoverato in ospedale

UPDATE 21:19 Da Tmz arrivano novità sulle condizioni di Luke Perry. Sembrerebbe che i dottori lo abbiano messo in coma farmacologico indotto. I paramedici, quando sono andati a soccorrerlo, lo avrebbero trovato cosciente: l'attore parlava con loro, ma le sue condizioni sarebbero peggiorate, accelerando il ricovero.

UPDATE 17:30 Un portavoce di Luke Perry ha confermato a People il ricovero dell'attore, dicendo che "il signor Perry è attualmente sotto osservazione".

Luke Perry colpito da malore, ricoverato


Ore di apprensione per Luke Perry: stando a quanto riporta il sito americano Tmz, l'attore 52enne sarebbe stato colpito da un "forte ictus" (ma c'è chi parla di infarto) nella giornata di ieri, e ricoverato a Los Angeles. Pochi i dettagli su cosa sia realmente successo e, soprattutto, sulle sue attuali condizioni di salute.

Perry si trovava nella sua abitazione a Sherman Oaks, distretto di Los Angeles, quando avrebbe avvertito il malore, intorno alle 09:40. Immediati i soccorsi che sono giunti sul posto ed hanno portato l'uomo in ospedale, dove ora si trova ricoverato in condizioni poco chiare.

Perry, noto soprattutto per il ruolo di Dylan McKay in Beverly Hills 90210, nei giorni scorsi aveva effettuato alcune riprese per Riverdale, del cui cast fa parte fin dalla prima stagione, nei panni di Fred, padre del protagonista Archie (KJ Apa).

La notizia del malore di Perry arriva proprio poche ore dopo l'annuncio, da parte della Fox, della produzione di un reboot/revival di Beverly Hills 90210, che vedrà gran parte del cast originale della serie tv tornare davanti alle telecamere per sei episodi in cui si racconterà del tentativo degli attori protagonisti dello show di realizzare un revival. Una sorta di mockumentary la cui presenza di Perry, però, non è al momento prevista, sebbene Tori Spelling abbia detto di sperare che possa comparire "in più episodi possibili". Speriamo, ovviamente, che il malore accusato dall'attore sia meno grave di quanto sembri, e di poterlo rivedere presto al lavoro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail