Sanremo 2019, conferenza stampa: ufficiali Bisio e Raffaele

Sanremo 2019, conferenza del 9 gennaio in diretta: ufficializzati i conduttori.

  • 12.31

    Photocall già fatto. Tra pochi istanti inizierà la conferenza con la "triade" Baglioni, Bisio e Raffaele.

  • 12.41

    Il consigliere di amministrazione del Casinò di Sanremo: "Il mio è un breve saluto per esprimere soddisfazione nell'aver riacquistato centralità con il Casinò, è motivo di orgoglio aver legato il nostro teatro a questo genere di eventi. Tutte le trasmissioni collaterali si sono svolti qui, così come Sanremo Giovani: è un nuovo format importantissimo perché ci permette di rivolgerci alle nuove generazioni. Abbiamo recuperato un antico rapporto tra il Casinò e il Festival".

  • 12.44

    Il sindaco Alberto Banchieri: "Rivedo con piacere Virginia Raffaele e do il benvenuto a Claudio Bisio, ma è anche un piacere rivedere Claudio Baglioni. Durante il Festival riceverà il riconoscimento di amico di città di Sanremo, un premio che il consiglio comunale dà a chi ha legato in particolar modo con la nostra città. Negli ultimi due anni ha dato un'attenzione particolare, ha mostrato una sensibilità molto forte".

  • 12.47

    Il neo direttore Teresa De Santis alla sua prima uscita pubblica. "Per me è un continuo ritorno, saranno 24-25 anni che ho seguito Sanremo nei modi più disparati, negli ultimi anni come vicedirettore di Rai1. Anche per la mia storia, dato che mi sono occupata di musica per tanti anni, ho pensato che sarebbe stato bello uscire per la prima volta pubblicamente con il Festival di Sanremo. Noi ci troviamo in una condizione felice: abbiamo un direttore artistico che è un primatista e avendo un primatista come Claudio confidiamo in lui. Io eredito questa struttura di Festival con gioia e ringrazio i colleghi che mi hanno preceduto, spero di poter continuare come loro sulla scia del successo".

  • 12.51

    Il direttore parla di "messa cantata": "E' la 69esima edizione, già ci immaginiamo la 70esima a cui cominceremo a lavorarci all'indomani della fine di questo Festival. Sono felice della presenza di Bisio e Virginia: è un Festival di alto profilo, si sta lavorando a un prodotto altissimo".

  • 12.53

    "Piccola parentesi su quello che sarà il mio piano editoriale, perché tutti se lo aspettano. La rete che io immagino sarà una rete che si accenderà nell'informazione in determinati momenti, come è successo nelle situazioni di emergenza in cui il pubblico ha sempre dimostrato grande attenzione. Rai 1 è una rete complessa: è la generalista per eccellenza e narra il Paese. Sarà ancora una forza tranquilla che vuole raccontare il nostro Paese".

  • 12.54

    Claudio Baglioni, il direttore artistico: "Le canzoni sono un'arte povera, però riescono a creare un richiamo evocativo fortissimo laddove tante altre cose non ce la fanno. Noi cercheremo anche quest'anno di salvaguardarle al meglio. La stella polare è quindi la canzone, in quanto proprio espressione diretta. Lo scorso anno abbiamo riportato il Festival in quella sua centralità, cercando di costruire attorno al concorso un sistema spettacolare che fosse gradevole e quanto più narrativo rispetto alla tanta musica prodotto. Ci sarà la conferma di alcuni momenti topici: la non eliminazione. Il Festival per me non è mai stato una trasmissione televisiva, ma un evento trasmesso dalla tv. Deve avere un carattere di straordinarietà perché si rivolge a un pubblico largo voglioso di ascoltare cose nuove".

  • 12.57

    "Il numero 69? Richiama l'idea della simmetricità. Io cerco sempre dei significati. Se lo scorso anno era portare l'immaginazione al Festival, quest'anno sarà l'armonia come approdo per sposare elementi apposti e lontani. Il 69 visti così richiama molto il simbolo degli avvicinamento degli opposti".

  • 12.58

    Virginia Raffaele scherza sul 69. Bisio: "Quando mi ha chiamato Baglioni ha detto: 'Quando ho pensato al 69 ho pensato a te e Virginia'".

  • 12.58

    Baglioni sarà il dirottatore artistico "con la speranza di portare Sanremo dove non tutti se lo aspettano". "Questa è una manifestazione talmente curiosa che è difficile dirottarla, ma l'intenzione è quella di continuare la strada dell'anno passato con senso di responsabilità affinché non sembri soltanto una botta di fortuna gli ascolti e i contenuti dello scorso anno. Proprio per il ricongiungimento di opposti ho pensato di chiamare fratello sole e sorella luna, Claudio Bisio e Virginia Raffaele: ho cercato di prenderla alla leggera, ci volevano due persone che avessero più ironia di me perché lo scorso anno ho finito il serbatoio".

  • 13.02

    Bisio: "Il logo 69, tra l'altro, sembra il segno dei pesci: che è il mio segno. Fratello sole e sorella luna ci sta: le diversità tra me e Virginia sono palesi". Virginia: "I capelli". "Non abbiamo mai lavorato insieme, non vedo l'ora di farlo. Ci siamo conosciuti una sera a casa sua....". "Detta così sembra un'altra cosa". Bisio: "C'è un precedente: avremmo dovuto fare Zelig insieme, anche se poi non si è più realizzata quell'idea". Virginia: "Lui si è autoinvitato a cena, io ero afona e praticamente ha parlato solo lui".

  • 13.04

    Virginia Raffaele: "Lo stimo da sempre: io ero piccola e lui già lavorava. Non per dire... vabbè, l'ho sempre stimato. E' un mostro, anche artisticamente parlando. Poi quest'anno devo solo imparare un nome: Claudio, non posso sbagliarmi. Ringrazio Baglioni che mi ha voluta anche quest'anno nonostante lo scorso anno sia stata un po' scostumata, facendolo passare per anziano. Noi cercheremo di colorare, pur essendo rispettosi di questa gara".

  • 13.06

    Claudio Fasulo, capostruttura del Festival: "Confermato il PrimaFestival, che comincerà il 25 gennaio e arriverà sulle serate del festival con una coppia di conduttori che non vi sveliamo ancora. Sarà un mondo di anticipazioni, news, gossip. Il DopoFestival si svolgerà dal Casinò: vedremo un mondo speciale con un paesaggio lunare visti i 50 anni dallo sbarco sulla Luna. Non a caso avremo Rocco Papaleo come conduttore, assieme a due figure femminili che ancora non vi sveliamo, ma saranno complementari per dare una visione ben assortita. Rocco sarà a capo di un gruppo musicale che accoglierà i cantanti, anche attraverso esibizioni musicali".

  • 13.09

    "Per la prima volta ci sarà un Sanremo By Night con una finestra dal Forte Santa Tecla per mostrare al pubblico cosa succede lì".

  • 13.10

    Radio2 ancora partner, TIM main sponsor.

  • 13.10

    La struttura delle cinque serate. Nella prima serata si esibiscono tutti i 24 campioni in gara con i brani, nella seconda serata 12 di questi campioni si esibiscono nuovamente, così come nella terza serata dove saranno tutti valutati da televoto, demoscopica e giuria della sala stampa. Nella quarta serata tutti i campioni si presentano con degli ospiti e delle versioni originali dei brani in gara. Gran finale il sabato per arrivare ai primi tre in classifica con il voto della giuria degli esperti.

  • 13.13

    La responsabile di Rai Pubblicità: "Siamo reduci da due anni record per la raccolta, quest'anno puntiamo a un incremento del 5%. Le pianificazioni saranno sempre più crossmediali, l'intera piattaforma Rai viene usata e sempre più apprezzata dalla nostra clientela. Animeremo la città con la musica: abbiamo stretto una collaborazione con Siae per CasaSiae. Ci piace chiamarlo FuoriFestival".

  • 13.15

    Via alle domande. Dondoni: "Sono già uscite tutte le notizie, così non abbiamo notizie da lanciare: almeno diteci i conduttori di PrimaFestival e DopoFestival". Fasulo: "Non è un vezzo strategico, stiamo ancora lavorando. Oggi daremo notizie in modo avventato e non vogliamo farvi scrivere cose sbagliate".

  • 13.17

    Il 18 gennaio ci sarà il pre-ascolto delle canzoni per i giornalisti.

  • 13.18

    Quest'anno ci saranno gli ospiti internazionali? Baglioni: "Con estrema chiarezza dico che al momento non sono previsti ospiti internazionali. La regola d'ingaggio è che l'ospite porti qualcosa e non prenda solitamente. Sono perplesso quando vedo che all'interno di un meccanismo armonico sfugga a scopo promozionale senza un dato spettacolare di interazione col cast o con l'orchestra. Sto ancora aspettando proposte, ma al momento il Festival si mantiene sulla linea autarchica".

  • 13.19

    La polemica sull'esclusione del brano di Carone e Dear Jack. Baglioni: "Ho cercato di spiegato con un messaggio a Carone, ma è caduto nel vuoto perché forse ha cambiato numero. Non c'è alcuna intenzione censoria: nessuno ha agito per censura. Mi spiace perché Carone lo scorso anno aveva presentato un brano buono che era arrivato in prossimità delle 20 canzoni che poi avremmo scelto. Quest'anno è stata ammessa a più ascolti ma poi non è rientrata nelle 22. Mi spiace, ma non c'è stata alcuna volontà di censurare un brano. Sarà stata una graduatoria opinabile, ma l'infallibilità non c'è. Ci è costato dire di no a tante cose, ma ricordo il primo provino alla RCA dove mi dissero che non avrei combinato niente. Errare è umano, perseverare è artistico".

  • 13.22

    Si è parlato di censura. Fasulo: "Prima di parlare di censura bisognerebbe pensarci due volte. Quali sarebbero state le censure? Le scelte di contenuti del servizio pubblico parlano per noi. Questa accusa mi sembra abbastanza superficiale".

  • 13.23

    Bisio: "Non abbiamo ancora cominciato a lavorare. Il desiderio è fare gruppo. Io e Virginia, soprattutto, abbiamo voglia di fare cose insieme, anche inedite per noi. Non abbiamo niente da dimostrare, ma la novità è stare insieme e già questo è inedito".

  • 13.26

    Virginia: "Non avendo mai lavorato insieme e avendo dei passati differenti, ma alla fine simili, per quanto mi riguarda mi sperimenterò anche quest'anno. Cercheremo di entrare a tempo nel concorso canoro, ma anche in controtempo delle volte. Cercheremo di colorarlo il più possibile".

  • 13.33

    Bisio in passato ha anche cantato: "Tanti anni fa ci siamo divertiti insieme a Zelig: cantò come se io fossi Cyrano e mi fece cantare al suo posto una serenata. Poi ci siamo sfidati in un duello chitarristico. Lo faremo anche sul palco dell'Ariston: vogliamo fare diverse performance, perché questi due artisti al mio fianco hanno tanti talenti da mostrare". Bisio: "Una cosa che non sa nessuno: suono l'armonica a bocca".

  • 13.35

    Baglioni: "Avremo un palcoscenico straordinariamente grande, forse sarà l'Ariston più grande di sempre della storia".

  • 13.36

    "Stiamo pensando a qualche tributo, sicuramente ci sarà una al Quartetto Cetra".

  • 13.37

    Baglioni: "Questo snocciolamento dei 24 brani è veramente un viaggio, ci sono degli estremi formidabili: canzoni tradizionali, che un tempo si sarebbero definite 'sanremesi', ma anche una certa diversità".

  • 13.40

    Chi sarà il quarto del Quartetto Cetra?

  • 13.44

    Baglioni: "Le manifestazioni che mi hanno visto partecipe a Lampedusa vedevano al centro gli sbarchi dal mare. La mia intenzione allora era quella di dire che eravamo preoccupati del fatto che ci fossero viaggi per mare irregolari, ci auguravamo che in un mondo perfetto qualsiasi viaggio non cadesse in mano alla confusione e alla irregolarità. La classe dirigente e l'opinione pubblica hanno miseramente fallito. Noi artisti dovremmo essere i trombettieri di qualche buona battaglia. Non credo che un dirigente politico di oggi abbia la possibilità di risolvere questo problema, ma dovremmo metterci tutti nella condizione di risolverlo".

  • 13.49

    "Quest'anno sono 30 anni dalla caduta del muro di Berlino. Qui stiamo ricostruendo i muri, non credo che questo faccia la felicità degli esseri umani".

  • 13.50

    Baglioni: "Andremo a solleticare il musical o il teatro-canzone. Non ci sarà l'imbarazzo della graduatoria: era solo un rito feroce, è giusto che tutti arrivino fino in fondo al Festival".

  • 13.53

    Quanto costerà quest'anno il Festival e a quanto ammonta la raccolta pubblicitaria? Teresa De Santis: "Negli ultimi 10 anni c'è stata una enorme riduzione della spesa, senza diminuire il risultato e la qualità del prodotto. Negli ultimi 3 anni il costo è rimasto abbastanza costante: c'è una voce fissa per la convenzione con il comune e una voce relativa ai costi vivi, vicini ai 12 milioni di euro, compensati dai ricavi pubblicitari che quest'anno dovrebbero raggiungere un record che però non siamo in grado di stabilire precisamente".

  • 13.53

    Gli ospiti italiani? Baglioni: "Andrea Bocelli con il figlio, Giorgia, Elisa. Avremo due ospiti cantanti a serata". Ci saranno ospiti comici: "Sono molto in imbarazzo. Avendone già due, non vorrei che loro si arrabbiassero".

  • 13.59

    Il quarto del Quartetto Cetra sarà Baudo? Baglioni: "Mah, Baudo e Rovazzi saranno tra gli ospiti di questo Festival. Saranno qui di nuovo. Baudo non lo so per il quartetto cetra, lui tenderebbe a fare la parte del bello. Con Pippo non so cosa faremo, lui è imprevidibile: io avevo proposto di fare Pippo Pluto e Paperino ma non so se Rovazzi vorrà".

  • 14.01

    Ci sarà un premio alla carriera a Peppino di Capri? "Questa cosa va concordata con il Comune. Può essere: Sanremo è una specie di mondo salvifico, al quale arriva di tutto, comprese le petizioni più incredibili".

Sanremo si avvicina. Manca ormai meno di un mese all'inizio della 69esima edizione del Festival della Canzone italiana e oggi, come da tradizione, è il giorno della conferenza stampa per ufficializzare i conduttori che affiancheranno il "dirottatore artistico" Claudio Baglioni. Le indiscrezioni sono tutte dirette verso la coppia comica composta da Claudio Bisio e Virginia Raffaele, senza Vanessa Incontrada al seguito. Ci saranno colpi di scena o oggi sarà solo l'occasione per ufficializzare il tutto? Lo scopriremo a partire dalle 12.30, in diretta dal Casinò di Sanremo. Noi saremo lì.

  • shares
  • +1
  • Mail