Italia - Ucraina, la partita si ferma al minuto 43 per commemorare le vittime del Ponte Morandi (video)

L'omaggio dei giocatori in campo per non dimenticare la strage del Ponte Morandi di Genova.


Questa sera  si è giocata la partita amichevole fra Italia e Ucraina. Il match si è svolto allo stadio Marassi di Genova, con un gesto di vicinanza per la città ferita quasi due mesi fa drammaticamente dal crollo del Ponte Morandi.

I 90 minuti di gioco sono stati caratterizzati da una sospensione al minuto 43 del primo tempo. Lo stop, fischiato dal direttore di gara Obrenovic, é stato effettuato per onorare con un lungo e sentito applauso le 43 vittime del crollo del ponte simbolo della città.

Sul maxischermo dello stadio è comparsa la scritta "Genova nel cuore" ed i 10 mila spettatori presenti hanno cominciato ad applaudire insieme ai giocatori i campo e nelle panchine con i rispettivi allenatori, in piedi. L'applauso si è protratto anche qualche secondo oltre i 60 previsti, subito dopo la partita è proseguita regolarmente.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail