I Retroscena di Blogo: Gerardo Greco direttore del Tg4, questa settimana si chiude

Il direttore di Radio Rai passerà a Mediaset dove andrà a dirigere il Tg4 e a condurre una prima serata

Dunque a Rete 4 si cambia. La rete diretta dal buon Sebastiano Lombardi cambia i suoi connotati per quel che riguarda l'informazione, abbandonando certi toni urlati, per sposare quelli più ragionati, tecnici e di profilo alto propri, tanto per fare un esempio chiaro a tutti e senza girarci troppo intorno, di La7.

Si era già capito in questi ultimi mesi con l'uscita dalla rete di Paolo Del Debbio e Maurizio Belpietro, oltre che un intensiva cura di ospiti provenienti dal parterre "settiano", sopratutto nel programma dell'access Stasera Italia, che il quarto canale Mediaset, stava studiando per cambiare cifra.

Le notizie riportate da Libero e da altri organi di informazione, trovano conferma dai nostri riscontri e dunque Gerardo Greco lascerà la Rai, dove attualmente occupava il ruolo di direttore della Radio, per passare a Mediaset con la qualifica di direttore del Tg4. Greco avrà il compito di rifondare dal profondo il telegiornale di Rete 4, ancora non è stato deciso se lui condurrà l'edizione delle ore 19. Di certo il volto di questo telegiornale cambierà parecchio.

Sarebbe interessante un cambio radicale e a questo proposito ricordiamo il grande coraggio della Rai della riforma che a fine anni settanta lanciò il Tg2 diretto allora dal grande Andrea Barbato, che lanciò alle 19:45 Studio Aperto, un telegiornale con una enorme forza innovativa, che superava l'informazione paludata del telegiornale unico di quei tempi, con un prodotto che vedeva i giornalisti direttamente in video (allora si usavano molto gli speaker) in un grande open space, senza conduzione unica.

Ecco, chiaramente la materia va maneggiata con cura, sappiamo da chi è composto attualmente il pubblico di Rete 4, ma l'innovazione ha bisogno anche di coraggio. L'operazione poi prosegue con l'avvento di Barbara Palombelli nel territorio dell'access time e qui è davvero evidente l'intento del dipartimento informativo di Mediaset di creare una concorrenza diretta con Lilli Gruber ed il suo rodatissimo Otto e mezzo.

Secondo quanto apprendiamo Greco condurrà una prima serata di cronaca e sociale, con sconfinamenti politici che verrà realizzata presso gli studi Elios della Tiburtina a Roma, che si andrà ad aggiungere a quella condotta da Nicola Porro, squisitamente politica. Dalle informazioni in nostro possesso questa settimana ci sarà l'incontro decisivo fra Greco e Mediaset per la definizione del suo prossimo impegno al Tg4, che è ormai certo.

  • shares
  • Mail