I Retroscena di Blogo: L'Eredità, Flavio Insinna ed il buon senso

Flavio Insinna sarà il nuovo conduttore dell'Eredità

Dunque Carlo Conti ha deciso di lasciare l'Eredità, nella stagione in cui tutti noi abbiamo perso Fabrizio Frizzi, grande padrone di casa del preserale storico di Rai1. Si annunciano per forza di cose grandi cambiamenti per la nuova serie del game show della prima rete che tornerà in onda dopo la metà di settembre. Vi abbiamo già dato conto delle possibilità in campo su chi dovrà prendere la difficilissima eredità di Fabrizio e Carlo alla guida del game show Magnolia.

Secondo quanto apprendiamo sarà Flavio Insinna a condurre il preserale di Rai1 dal prossimo autunno, l'annuncio ufficiale verrà fatto alla presentazione dei palinsesti Rai fra la fine del mese di giugno e l'inizio di luglio, prima a Milano e poi a Roma. Il popolare conduttore televisivo ha già navigato nei mari dei game show in passato, prima di tutto in Affari tuoi, l'access time che ha condotto per molto tempo e come abbiamo avuto modo di ricordare anche in una puntata unica proprio dell'Eredità durante un primo di aprile in cui i conduttori si "scambiarono" la conduzione dei loro programmi.

La scelta su chi debba venire dopo Conti e sopratutto dopo Fabrizio è stata molto molto difficile, sia per questioni puramente editoriali e ancora di più, visto quello che è successo poco tempo fa, anche per una questione umana. La scomparsa di Fabrizio è una ferita davvero ancora aperta, è passato troppo poco tempo da quando l'ex conduttore di Tandem ci ha prematuramente lasciato e ancora oggi, almeno personalmente, quando penso a lui, ci penso come se fosse ancora fra di noi.

Carlo lo ha sostituito in queste ultime settimane della stagione 2017-2018 dell'Eredità con senso di responsabilità, dovere e sopratutto con sincera e vera amicizia verso Fabrizio, ora però ha deciso di voltare pagina e di lasciare definitivamente il programma. La scelta di Insinna ha fatto nascere alcune critiche sul suo nome. L'episodio raccontato a suo tempo da Striscia la notizia nell'ormai celebre fuori onda di Affari tuoi, è rimasto evidentemente negli occhi e nelle orecchie di tutti. Quell'Insinna mostrato nel Tg satirico di Canale 5, ovviamente, non sarebbe assolutamente adatto a sostituire un signore quale è stato Fabrizio alla conduzione della nuova Eredità, anzi non sarebbe adatto a condurre nessun programma televisivo.

Insinna però si è poi scusato a più riprese pagando anche in termini umani e di immagine, quindi è davvero difficile decidere sul suo destino professionale e su quello dell'Eredità in termini assoluti. Insinna è un professionista che ha navigato a lungo nel mondo dello spettacolo dimostrando il suo talento, talento però che non può e non deve per forza sempre bastare. Occorrerebbe in questo frangente tanto buon senso, da parte di tutti. Confucio diceva:

Saggezza e buon senso si ottengono in tre modi: primo con la riflessione, che è la cosa più nobile; secondo attraverso l’imitazione, che è la cosa più semplice; e terzo con l’esperienza, che è la cosa più amara di tutte.

  • shares
  • +1
  • Mail