Cronache di una rivoluzione, su Rai Storia otto puntate per i 100 anni della Rivoluzione d'Ottobre

Ezio Mauro racconta la Rivoluzione d'Ottobre in otto prime serate su Rai Storia (DTT, 54)

Quest'anno ricorrono i cento anni dalla Rivoluzione d'Ottobre e Rai Storia (DTT, 54) ripercorre gli avvenimenti che hanno portato alla fine dell'impero Russo con otto prime serate realizzate da Ezio Mauro e Simona Ercolani produttore creativo. Cronache di una rivoluzione parte questa sera, martedì 19 settembre, alle 21.10 e vede Mauro, già direttore de la Repubblica (non a caso un assaggio è già disponibile sulla versione online del quotidiano), tratteggiare il cammino che condusse uno dei principali imperi dell'Ottocento a disgregarsi di fronte all'avanzata di una nuova società.

Il primo appuntamento è dedicato a Grigorij Efimovič Rasputin, l’uomo che si vantava di tenere l’Impero nelle mani e il cui assassinio, alla fine del 1916, chiude un’era nella storia russa. Ezio Mauro ripercorre la vita del monaco nero, dalla lontana Siberia ai palazzi del potere di Pietrogrado, fino alle segrete stanze della reggia imperiale di Zarskoe Selo. Grazie alle sue presunte doti di taumaturgo per lui si spalancano le porte delle stanze private dello Zar Nikolaj II e della Zarina Alexandra. Come si diceva, la sua uccisione innesca la miccia che condurrà alla Rivoluzione Russa.

Il programma si avvale di Simona Ercolani come produttore creativo ed è firmato da Mauro con la collaborazione di Andrea Felici, Erika Brenna, Tommaso Vecchio, Francesco Fasiolo, Fiammetta Cucurnia; la regia è di Tommaso Vecchio.

  • shares
  • Mail