American Horror Story 7 "sarà moderna" dice Ryan Murphy. Atlanta e American Crime Story 2 nel 2018

Feud con Jessica Lange e Susan Sarandon a marzo su FX insieme a The Americans. Rimandati al 2018 Atlanta e American Crime Story: Katrina insieme a Versace

American Horror Story

Al TCA (Television Critics Association) press tour è la giornata dedicata a FX, il canale cable americano di proprietà della FOX, cresciuto negli ultimi anni grazie a successi amati da pubblico e critica come American Crime Story e American Horror Story, The Americans o il più recente Atlanta.

"Sarà una storia moderna" ha rivelato Ryan Murphy riguardo a American Horror Story 7, che ha anche confermato che torneranno Sarah Paulson e Evan Peters. Mentre secondo Murphy rispetto allo scorso anno potrebbero rilasciare degli indizi prima della messa in onda ma "ancora non ho deciso cosa fare".

Dopo averla rinnovata fino alla nona stagione (leggi qui), il CEO di FX John Landgraf non ha voluto dare alcun dettaglio sulla settima stagione di American Horror Story, chiarendo come sarà tutto mantenuto segreto ma "è un'altra idea innovativa", nè ha voluto spiegare se i vari teaser rilasciati prima della sesta stagione possano essere ricollegati alla settima. "Noi sappiamo il tema della settima stagione, ma non dell'ottava o della nona. Sono davvero entusiasta della settima e sicuro che l'ottava e la nona saranno allo stesso modo uniche e interessanti". La serie è stata rinnovata fino alla nona stagione per i numeri che ancora ottiene e per la fiducia nella serie.

Se non ci sono dubbi sul ritorno il prossimo autunno di American Horror Story, il CEO di FX John Landgraf ha spiegato al TCA che per il secondo capitolo di American Crime Story bisognerà aspettare il 2018. Dopo il successo della prima stagione incentrata sul caso O.J. Simpson, la seconda sarà incentrata sugli eventi legati all'uragano Katrina, mentre è già stato annunciato che la terza stagione verterà sull'omicidio Versace. Con il rinvio di Katrina Landgraf ha dichiarato che le due stagioni saranno trasmesse a distanza di sei mesi l'una dall'altra ma per prima andrà in onda Katrina, nonostante entri in produzione prima Versace.

Landgraf ha spiegato che lo slittamento di American Crime Story: Katrina è da attribuire al tema ma anche alla difficoltà di girare in New Orleans dove le compagnie assicurative, a causa del rischio uragano, stipulano le polizze solo in alcuni periodi dell'anno.

Non sarà l'unica seconda stagione rinviata. Infatti anche Atlanta slitterà al 2018 a causa dell'impegno del protagonista e creatore Donald Glover, con Star Wars dove nel film su Han Solo interpreterà Lando Calrissian. Nel frattempo però Glover ha firmato un accordo con FX Prods che lo porterà anche a sviluppare altre serie per la rete.

Con American Crime Story: Katrina e Atlanta rinviate al 2018, altre serie tv arriveranno su FX nel 2017. A partire dall'atteso nuovo progetto di Ryan Murphy, Feud: Bette and Joan che partirà il prossimo 5 marzo, seguito dalla quinta stagione di The Americans attesa per il 7 marzo; mentre l'ottava stagione di Archer partirà il 5 aprile su FXX.

Feud: Bette and Joan è un nuovo progetto antologico di Ryan Murphy che nella prima stagione si concentrerà sulla rivalità artistica tra Joan Crawford e Bette Davis interpretate rispettivamente da Jessica Lange e Susan Sarandon. In particolare la storia si concentrerà sul film "Che fine ha fatto Baby Jane?" del 1962 che servì a rilanciare la carriera di entrambe ma il cui set fu una sorta di incubo per chi vi prese parte. Nel cast ci saranno anche Alfred Molina, Sarah Paulson, Catherine Zeta-Jones, Kathy Bates, Stanley Tucci e Judy Davis.

  • shares
  • +1
  • Mail