Il Tg1 "ringrazia" il terremoto in Abruzzo per il record di ascolti






Come vanificare una giornata di servizio pubblico e di informazione in tempo reale. Il Tg1 si è preoccupato di “ostentare” il record di ascolti nella giornata di ieri, funestata dal terremoto in Abruzzo, con tanto di picchi. Ricordando che non si tratta di una tv commerciale concludiamo che questa, probabilmente, è l’informazione che ci meritiamo. Si ringrazia un nostro lettore per la segnalazione.


UPDATE 1: Il Tg1 non è nuovo a certi trionfalismi post-tragedia. La stessa caduta di stile risale all’indomani della morte di Gabriele Sandri, il ragazzo ucciso da un agente in una rissa tra tifosi.







UPDATE 2: Ci segnalano che anche il Tgcom avrebbe riportato con dovizia di particolari tutti gli ascolti di ieri, ma le due cose non ci sembrano paragonabili. Purtroppo va accettato che, anche in giornate come queste, gli uffici stampa “debbono fare il proprio lavoro”. E, d’altronde, l’ufficio stampa Rai non è stato da meno, aggiungendo a un’ordinaria divulgazione a mezzo stampa un’autocelebrazione in diretta tv, che entra nelle case delle famiglie italiane e non solo degli addetti ai lavori.

  • shares
  • +1
  • Mail
162 commenti Aggiorna
Ordina: