Cuochi e fiamme celebrities: quando la vigilia di Capodanno in differita ha un senso

Perché, con l'affermarsi di un modello produttivo vincente quale il programma montato in differita e dalla stagione predefinita con netto anticipo, la generalista lo applica poco o male?

Specialmente durante le feste "pensare" a un intrattenimento aperto per ferie dovrebbe essere facile e stimolante per la stesura dei palinsesti. Gli abbonati alla Rai, ad esempio, potrebbero vedere Antonellina Clerici alla Prova col pranzo di Natale (non fa niente se registrata), come anche si potrebbero studiare delle puntate natalizie speciali di fiction in onda tutto l'anno, come i Cesaroni o Un medico in famiglia.

Invece la generalista continua a fermarsi per tre settimane peggio che a scuola (è indecoroso che Uomini e donne e i contenitori pomeridiani Mediaset abbiano smobilitato da metà dicembre) e Canale5 pensa bene di registrare l'unica cosa che merita una diretta come Capodanno Cinque. Ma un lettore, giustamente, mi fa notare che l'unico esempio virtuoso sulla generalista è Paolo Bonolis, con le sue puntate a tema festivo di Avanti un altro.

In generale sono le reti digitali che hanno meno budget ma più rispetto per il proprio pubblico, non interrompendo il flusso della consueta programmazione e preparando per tempo delle gustose portate a tema, da godersi tra il solito film e una partita a sette e mezzo.

Cuochi e fiamme celebrities: Nargi e Caracciolo vincono la puntata di Capodanno




La sera di Santo Stefano già Shopping night, su Real Time, dedicava per il secondo anno di seguito la puntata di fine anno all'outfit di Capodanno, "della serie, ora che il Natale se lo semo levati avanti la prossima festa".

Stesso discorso per La7D, che questa sera ha trasmesso la seconda di due puntate speciali di Cuochi e fiamme Celebrities.

Come domenica scorsa si agganciava al Natale, così stasera è stato interamente dedicato al Capodanno, con le due squadre vip alle prese con cotechino e lenticchie e pandori farciti.

Tutto il cast fisso si è vestito come si conviene per una serata di gala (persino Riccardo Rossi indossava lo smoking) e i concorrenti famosi si sono divisi tra i pasticci ai fornelli e qualche gustoso aneddoto su come passeranno il Capodanno. Il conduttore Simone Rugiati ha ammesso che, dopo tanto lavoro nel corso dell'anno passato e in vista di una stagione di Cuochi e fiamme protratta per tutto l'anno prossimo, se ne andrà in vacanza.

Svariati i riferimenti a Pechino Express, vista la presenza delle due ex veline Federica Nargi e Costanza Caracciolo che ne hanno condiviso la partecipazione con Rugiati (ma alla fine Magnolia produce anche Cuochi e fiamme). Lo chef ha elogiato spesso il gioco di squadra delle due compagne di avventura, che hanno confermato ancora una volta di essere alla mano e più simpatiche del previsto.

La puntata si è conclusa con la rimonta delle due fanciulle, ai danni dei nuotatori Massimiliano Rosolino e Luca Marin, e un brindisi di buon auspicio per l'anno a venire, sintonizzando lo stato d'animo di "attesa" per il veglione / cenone di domani comune a molti telespettatori.

E' così difficile per le altre reti adottare la stessa sincronizzazione empatica, anziché drogare il pubblico di tappabuchi?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: