Tvblog consiglia: la Cina raccontata da Renzo Arbore

Renzo Arbore e la sua OrchestraL'esatto titolo del programma che andrà in onda questa sera alle 23.40 su RaiDue è Renzo Arbore in giro per la Cina: musica, curiosità e scorribande. Un punto di vista particolare quindi, quello dello show-man, per raccontare in maniera diversa “L’altra Cina…”. Ottanta minuti di girato che la rete olimpica manda in onda alla vigilia dell'apertura dei giochi. La Cina inedita e misteriosa così come l'hanno vista Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana sarà al centro dell'avventura, o come ama dire Arbore, al centro di “spassose scorribande e scanzonate malefatte” tra Pechino, Shanghai, tra Hang-Zhou e Tianjin.

Un viaggio tra pagode buddiste e antichi reliquiari sparsi lungo le sponde del lago di Hang-Zhou, un “sogno che diventa realtà” lungo la Via della Seta nella regione del Gansu, un lungo corridoio di terra che collega la Cina centrale al Xinjiang. La curiosità che anima l’Arbore viaggiatore lo ha spinto anche verso la grande città portuale di Tianjin, che ospiterà una parte delle gare olimpioniche, le partite eliminatorie di calcio, e non è mancata un’ escursione lungo le mura dell’antichissima città di Nanjing passando accanto al Palazzo dei Ming. L’avventura non si è fermata lì ma si è spinta verso Pechino, a ridosso della Porta della città Proibita (Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco), che conserva la più grande collezione di antiche strutture in legno. Oggi la Città proibita è un museo.

La regia è stata curata da Riccardo Di Blasi.

  • shares
  • +1
  • Mail