• Tv

Zona Bianca da guinness. Il talk di Rete 4 in onda senza soste da oltre un anno

Zona Bianca è in onda ininterrottamente dal 7 aprile 2021, giorno del suo lancio. Giuseppe Brindisi: “L’unico segreto è amare ciò che si fa”

Sempre in onda, fin dal suo esordio. Se non è un record assoluto, poco ci manca. Sì, perché nella tv di oggi e impossibile individuare un caso analogo a quello di Zona Bianca, programma che non ha mai subito pause.

Come una candela perennemente accesa. Dal 7 aprile 2021, giorno in cui Giuseppe Brindisi ha lanciato il talk, l’ennesimo di Rete4. Originariamente collocato al mercoledì, Zona Bianca non ha conosciuto pit-stop. Né in estate, quando tutti vanno in ferie, né a Natale, né durante il Festival di Sanremo e né a Pasqua.

Le puntate complessive ad oggi sono cinquantacinque. Roba che con poco più della metà si riuscirebbe a coprire una stagione televisiva intera.

Lo scorso ottobre, quando la curiosità gli venne sottoposta una prima volta, Brindisi spiegò:

E’ stata una decisione intelligente, in estate abbiamo fidelizzato il pubblico. Eravamo accesi mentre gli altri erano spenti. Era un programma nuovo, con una faccia nuova in prima serata. Abbiamo riempito un vuoto, non senza sacrifici. La gente ha imparato a riconoscere il marchio, nel bene e nel male. La macchina produttiva è stata sottoposta a uno sforzo non previsto, abbiamo interrotto le vacanze, ma è servito.

Il sacrificio è evidentemente proseguito con una maturazione degli ascolti, nonostante la sfida con un competitor forte come Non è l’Arena, che si era spostato nel prime time infrasettimanale. E quando la trasmissione di Massimo Giletti, viste le difficoltà del mercoledì, ha deciso di tornare alla domenica, a trasferirsi è stata proprio Zona Bianca, che ha voluto rilanciare la sfida.

In tanti mi chiedono come facciamo a continuare senza neanche una pausa”, dice Brindisi a Tv Blog. “Potrei rispondere rubando al grande collega Luigi Barzini jr la citazione ‘sempre meglio che lavorare’. In realtà di lavoro ce n’è e pure tanto, ma se proprio devo svelare un segreto di Zona Bianca e più in generale di tutta la mia vita professionale preferisco rubare a Steve Jobs: ‘l’unico modo per fare un buon lavoro è amare quello che fate’. Ecco, per me è sempre stato così”.

La tattica della continuità perlomeno ricompensa la fatica, con gli spettatori che in una serata di Pasqua praticamente senza offerte alternative – sono stati 915 mila, pari al 5,8% di share.