Disney+ annuncia WandaVision a gennaio 2021 e festeggia i 73 milioni di abbonati

Nuovi record per la piattaforma di streaming Disney+ che ha superato 73 milioni di abbonati e annuncia l’arrivo di WandaVision a gennaio 2021

La piattaforma di streaming Disney+ è finalmente pronta per accogliere i fan della Marvel pronti per vedere qualcosa di nuovo oltre ai film in catalogo, sulla falsa riga di quanto stanno facendo i loro omologhi di Star Wars. L’espansione dei mondi del gruppo Disney doveva avvenire molto prima, ma la pandemia ha ritardato tutto e in particolare la produzione di Falcon and the Winter Soldier che originariamente doveva essere la prima serie tv Marvel su Disney+.

Adesso il titolo di prima serie tv Marvel Disney+ è passato nelle mani di WandaVision che debutterà il prossimo 15 gennaio (qui il motion poster). Sicuramente i fan saranno delusi visto che nei mesi scorsi i vertici Disney avevano parlato di un debutto entro il 2020. Invece le strategie commerciali hanno puntato in un’altra direzione visto che a dicembre già ci sarà il finale di stagione di The Mandalorian e il rilascio del film Soul. Insomma c’era roba a sufficienza per le feste.

Intorno alla serie tv aleggia il più stretto riserbo. Sappiamo che protagonisti saranno Elizabeth Olsen e Paul Bettany che riprenderanno i loro ruoli di Wanda e Visione già visti nell’Universo Cinematografico Marvel. Infatti a differenza delle precedenti serie tv Marvel, prodotte dalla soppressa divisione Marvel Tv, le nuove serie tv e miniserie Marvel saranno prodotte direttamente dagli stessi che si occupano dei film.

Sappiamo inoltre che gli eventi della serie tv sono collocati dopo il film Avengers: Endgame. I due protagonisti sembrano vivere una tranquilla e perfetta vita dei sobborghi americani, con elementi quasi da classica sitcom degli anni ’60, ma presto si accorgeranno che non tutto è come sembra. Nel cast ci saranno anche Kat Dennings, Randall Park e Kathryn Hahn. Il trailer, rilasciato in occasione degli scorsi Emmy, ha ottenuto oltre 53 milioni di visualizzazione un record per una serie tv di streaming a dimostrazione della curiosità dei fan.

73 milioni di motivi per brindare oltre WandaVision

In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, con gli incassi dei cinema e dei parchi a tema praticamente azzerati, in casa Disney c’è anche un motivo per festeggiare. La piattaforma di streaming Disney+ supera le previsioni e al 30 settembre 2020 ha già raggiunto 73,7 milioni di abbonati. Ottimo il risultato per ESPN+ la piattaforma dedicata allo sport presente solo negli USA, con 10,3 milioni e per Hulu che ha 36,6 milioni di abbonati in crescita del 28%.

La piattaforma rilasciata gradualmente in tutto il mondo negli scorsi mesi, ha superato in 8 mesi i numeri auspicati nei primi 5 anni dal lancio. Visto il successo non è così difficile immaginare futuri cambi di scenario globali con il lancio di Star una piattaforma meno familiare e più rivolta a prodotti adulti nel giro di qualche anno.