• Tv

Annullata la partecipazione di Nicola Morra a Titolo V. Elisei: “Probabilmente questa è la scelta giusta”

Ad annunciarlo per primo è stato lo stesso senatore tramite Facebook. Qualche minuto dopo sono arrivate le spiegazioni della conduttrice di Titolo V

La direzione di Rai 3 ha deciso di annullare la presenza del senatore del Movimento 5 Stelle Nicola Morra alla puntata di questa sera di Titolo V. Lo annuncia innanzitutto Morra su Facebook:

Essendo arrivato a Napoli presso gli studi RAI per partecipare alla puntata di Titolo Quinto ho appreso dalla vicedirettrice di RAI 3 che per decisione della Direzione di Rete veniva annullata la mia partecipazione al programma. Questo dovervi dirvi, questo dico. Credo non si debba aggiungere altro. Loro non si arrenderanno mai, io neppure!

In queste ultime ore Morra è finito nel mirino di tutta le forze politiche per alcune dichiarazioni rilasciate a Radio Capital circa la regione Calabria e l’appena compianta presidente di regione, Jole Santelli. Ecco le parole del parlamentare:

Era noto a tutti che la presidente della Calabria Santelli fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev’essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso.

La conduttrice Francesca Romana Elisei, in seguito al post Facebook del senatore del M5S, prendendo la linea da Napoli, dopo lo spazio dedicato alla promozione da Milano del nuovo libro di Roberto Saviano “Gridami”, ha voluto spiegare la situazione ai telespettatori, che nel frattempo probabilmente avevano appreso la notizia dai social network:

Qui con noi questa sera avrebbe dovuto esserci il senatore del Movimento 5 Stelle, Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia. Lo abbiamo invitato tre giorni fa perché per noi era interessante averlo qui e far sì che ci accompagnasse nell’inchiesta che stiamo facendo sui disastri della sanità calabrese, che è una terra che il senatore conosce molto bene. Poi qualcosa è cambiato: le sue parole di ieri hanno sicuramente sconvolto lo scenario. Parole molto dure, politicamente scorrette, come ha detto lui, offensive nei confronti della presidente Jole Santelli, che, come sapete, è scomparsa alcune settimane fa. Offensive nei confronti dei calabresi, che secondo lui si meritano la classe dirigente che hanno votato, offensive perché non si può dire che la Calabria è una regione irrecuperabile. Allora la direzione della Rai ha deciso che il senatore Morra questa sera non doveva essere qui. Io, come donna, come conduttrice di Titolo V, a nome di Rai 3, della Rai e del Servizio Pubblico, sono molto in imbarazzo per questa situazione, probabilmente questa è la scelta giusta. Crediamo in quello che abbiamo deciso di fare, che la direzione ha deciso di fare.

I Video di TvBlog