The White Lotus trama, recensione e cast della serie da non perdere dell’estate Sky e NOW

Murray Bartlett, Connie Britton, Steve Zahn, Jennifer Coolidge, Alexandra Daddario compongono il cast di questa imperdibile serie tv

La serie tv dell’estate americana The White Lotus, arriva in Italia da oggi lunedì 30 agosto su Sky Atlantic, disponibile on demand e in streaming su NOW. Creata da Mike White formatosi con Dawson’s Creek come sceneggiatore, regista di School of Rock e co-creatore con Laura Dern di Enlightened, la serie è stata un inaspettato successo di HBO capace di conquistare pubblico e critica. Una Commedia drammatica e satirica ci porta per una settimana all’interno di resort di lusso alle Hawaii. Ma vediamo insieme perché è la serie imperdibile di questa fine estate italiana.

The White Lotus la trama

Prima di addentrarci nei meandri del successo della serie,  proviamo a capire di cosa parla. HBO ci porta all’interno di un resort di lusso alle Hawaii (e le riprese sono state effettuate proprio in strutture sull’isola) raccontandoci le vite dei membri dello staff che ogni giorno devono soddisfare le richieste dei ricchi clienti, ma anche quella di un gruppo di ospiti arrivati per trascorre una settimana di vacanza.

Il relax, i paesaggi da sogno, il lusso e le infinite possibilità di divertimento, porteranno pian piano alla luce lati più nascosti dei diversi personaggi, segreti mai svelati e quella voglia dei più giovani di cercare una propria identità all’interno del mondo. Armond (Murray Bartlett) è il responsabile del resort e ricorda sempre a sé stesso e al suo staff di sorridere sempre, di nascondere le proprie sofferenze per mostrare il volto migliore ai clienti. E nelle puntate scopriremo anche il suo di limite. Il primo ospite che incontriamo è Shane Patton interpretato da Jake Lacy, lo vediamo in aeroporto al momento del ritorno dal suo viaggio di nozze, costretto a interagire con fastidiosi altri viaggiatori curiosi sulla sua vita e sulla sua esperienza dove “ci hanno detto è morto qualcuno”.

E con il dubbio di chi morirà la serie ci porta sull’isola, indietro di una settimana mentre incontriamo gli altri ospiti come Rachel la moglie di Shane interpretata da Alexandra Daddario. Insieme a loro l’attrice Tanya McQuoid (Jennifer Coolidge) arrivata per spargere le ceneri della madre e la famiglia Mossbacher con amica della figlia al seguito. Saranno loro ad animare le sei puntate della serie.

The White Lotus la recensione

A poche settimane di distanza dalla lussuosa spa di Nove Perfetti Sconosciuti (qui la recensione) ecco arrivare un nuovo ritiro per “ricchi”: benvenuti nel bellissimo resort immerso nella natura delle Hawaii dove potremo osservare la vita di un gruppo di facoltosi ospiti ma anche del suo staff locale e non i cui sogni si perdono dietro al sorriso mostrato al cliente. Cosa si nasconde dietro la faccia che mostriamo al mondo? Non importa il conto in banca tutti abbiamo una parte di noi che non vogliamo mostrare agli altri, un’insicurezza, un passato, una perversione che lasciamo per noi.

E The White Lotus scopre il velo dietro cui ci nascondiamo, porta all’estremo le nostre insicurezze e fragilità nascoste dietro alla sfrontatezza di giornata. La serie è costruita intorno all’ironia con cui viene raccontata la fragile stabilità dei ricchi, sprezzante e spiazzante cinismo verso i lavoratori che assecondano i loro bisogni. C’è il viziato Shane che ha sempre avuto tutto nella vita, coccolato nel benessere dall’invadente mamma, che pensa di aver fatto bingo con una moglie trofeo che prova a soffocare dietro un massaggio i suoi sogni di gloria. Prendendo tutti i temi più attuali e presenti nella scena pubblica americana e internazionale, dall’appropriazione culturale alla diversità, passando per la voglia social(e) di apparire e mostrarsi e li sbatte in faccia al proprio pubblico, la serie mostra i limiti di ciascuno di noi ma anche quelli di una società che porta all’estremo queste tematiche finendo per svilirle.

Una favola realistica contemporanea, in cui diverse età, diverse personalità si incontrano e si scontrano tra delusioni e disillusioni, in quella giostra continua che è la vita in cui apparentemente nessuno sembra volersi prendere la responsabilità di quanto accaduto. Tutti abbiamo bisogno dell’altro, solo dobbiamo cercare di capire chi sia quest’altra persona e solo con le esperienze che facciamo possiamo comprendere quello di cui abbiamo bisogno. La forza di The White Lotus sta qui, nel suo desiderio di mostrare le fragilità umane, di ironizzare sulla ricchezza ma senza dare contorni di santità a chi non è ricco. Nessuno ha la patente di bontà e alla fine guardiamo questi sei episodi non per cercare un colpevole, non per trovare un senso della vita, quanto per esorcizzare i nostri limiti e provare a riderci sopra.

The White Lotus il trailer

The White Lotus Streaming: dove vederla?

Vedremo la serie tv in Italia su Sky Atlantic ed è disponibile on demand e in streaming su NOW la piattaforma streaming del gruppo. I sei episodi saranno rilasciati al ritmo di 2 a settimana e poi resteranno nel catalogo on demand della piattaforma in particolare all’interno del Box Sets.

The White Lotus la seconda stagione ci sarà?

La serie racconta una settimana all’interno di un resort di lusso e proprio per questo inizialmente era pensata come una miniserie ma visto il grande successo riscontrato negli USA con 7 milioni di spettatori ottenuti dalla premiere tra dati di HBO e dello streaming HBO Max, con 1,9 milioni di spettatori per il finale solo su HBO, The White Lotus è stata rinnovata. Ci sarà una seconda stagione ambientata in un’altra sede, un altro albergo con altri ospiti e altri membri dello staff in un’altra parte del mondo.

The White Lotus il cast

Scopriamo chi sono i protagonisti della serie tv in partenza oggi su Sky e NOW in streaming. Murray Bartlett è Armond responsabile dell’hotel, chiamato a risolvere ogni problema. Restando nel lato dello staff Natasha Rothwell è Belinda la responsabile dello staff che si ritroverà a fare da assistente psicologica a Tanya MacQuoid (Jennifer Coolidge) attrice un tempo conosciuta arrivata per disperdere le ceneri della madre. Lukas Cage è invece Dillon un membro dello staff sempre presente nelle occasioni più importanti; Kekoa Scott Kekumano è Kai originario delle Hawaii, si farà coinvolgere un po’ troppo da Paula (Brittany O’Grady) l’amica della famiglia Mossbacher.

Alexandra Daddario e Jake Lacy sono i neo sposi Rachel e Shane Patton. Lui agente immobiliare ricco e viziato, lei una ragazza dalle origini più umili con il sogno di diventare giornalista. Poi ci sono i Mossbacher con mamma interpretata da Connie Britton CFO di un’importante azienda, ossessionata dal lavoro e dall’ordine e papà Mark (Steve Zahn) che nel corso della vacanza farà una scoperta sconvolgente sul suo passato, con loro i figli Olivia (Sydney Sweeney) emblema della GenZ ossessionata dall’apparenza e Quinn (Fred Hechinger ) considerato un “perdente” dalla sorella, isolato e senza amici ma ancora in cerca della propria identità.