The Expanse la sesta stagione sarà l’ultima e perde un membro del cast travolto da accuse di molestie

Amazon Prime Video ha rinnovato The Expanse per una sesta e ultima stagione ma non tutti i membri del cast torneranno, ecco perchè

La quinta stagione di The Expanse debutterà su Amazon Prime Video dal 16 dicembre in oltre 240 paesi con i primi tre episodi, seguendo poi il rilascio a episodi settimanali già usato da Amazon per The Boys. Un modo per diluire nel tempo le novità della piattaforma in un periodo in cui molte produzioni non sono partite causa lockdown, ammortizzando meglio i costi nel lungo periodo.

A poche settimane dal debutto arriva la notizia che The Expanse è stato rinnovato per una sesta stagione che sarà però l’ultima per la serie. Una nuova cancellazione, stavolta definitiva, per la serie tv tratta dalla saga letteraria  di James S.A. Corey (pseudonimo collettivo degli scrittori Daniel Abraham e Ty Franck), già cancellata in passato da Syfy dove aveva esordito esalvata a furor di popolo da Amazon.

Non tutti gli attori torneranno nella sesta stagione. Infatti la produzione non ha confermato Cas Anvar travolto nel corso dell’estate da diverse accuse di molestie sessuali. L’attore ha fin da subito rivendicato la propria innocenza schierandosi dalla parte delle donne e sostenendo l’indagine interna avviata dalla casa di produzione Alcon Entertainment. Nei mesi scorsi diverse donne hanno raccontato la loro storia su Twitter accusando Anvar di molestie e mostrando messaggi inappropriati inviati dall’attore. Nessun fatto è però accaduto sul set della serie, ma questo non è bastato per consentire all’attore di proseguire il suo viaggio con The Expanse.

Dalla cancellazione al successo internazionale

Partita in sordina sul canale cable Universal Syfy, distribuita da Netflix in molti paesi tra cui l’Italia, The Expanse venne cancellata dopo la terza stagione ma immediatamente partì una campagna per il suo salvataggio e per sua fortuna tra i fan della serie c’erano i vertici Amazon che hanno deciso di investire nella serie acquistando non solo i diritti delle precedenti stagioni ma impegnandosi per lo sviluppo delle successive.

I fondatori di Alcon Television Andrew Kosove e Broderick Johnson hanno ringraziato Amazon e chi ha lavorato alla serie facendo capire come sia una cancellazione stavolta definitiva e una chiusura voluta da tutti. Perchè chiudere una storia non sempre è un aspetto negativo, quando è una fine voluta può portare a ottimi risultati.

Dal momento in cui ci siamo impegnati a dare vita allo show fino a questa ultima stagione, abbiamo lavorato senza sosta per essere il più possibile fedeli alla visione dei suoi autori. Siamo orgogliosi non solo di avere uno dei cast più variegati della televisione ma anche di aver dato spazio a storie che valeva la pena raccontare.

Entusiasmo condiviso da Vernon Sanders di Amazon Studios:

Siamo molto felici di poter dare ai fan di The Expanse, così incredibilmente legati alla serie, la conclusione che meritano. Sappiamo già che ameranno gli sviluppi della quinta e della sesta stagione.

La serie, vincitrice del premio Hugo, è ambientata in un futuro in cui l’umanità ha colonizzato il sistema solare ma dando vita a un conflitto tra Terra, Marte e popolazioni della Cintura di Asteroidi. Inizia così un’avventura ad alto tasso d’azione capace di unire dinamiche sci-fi con un racconto profondo dell’animo umano che riflette anche le dinamiche e le differenze del nostro mondo.

I Video di TvBlog