• Tv

Tg5, è morto il giornalista Gianluigi Gualtieri

Gianluigi Gualtieri, volto noto del Tg5, è morto all’età di 59 anni dopo una lunga malattia. Il messaggio di Clemente Mimun

Il Tg5 perde uno dei suoi volti più noti. Gianluigi Gualtieri, conduttore e caporedattore che, fin dagli inizi della sua carriera giornalistica, ha lavorato nel telegiornale di Canale 5, è morto all’età di 59 anni, dopo una lunga malattia.

Clemente Mimun, direttore del Tg5, ha comunicato la notizia con il seguente tweet pubblicato oggi, 13 ottobre 2021:

Se n’è andato il nostro Gianluigi Gualtieri, un bravo giornalista, un carissimo amico, era al Tg5 fin dagli esordi. Mi/ci mancherà moltissimo. RIP

Clemente Mimum ha ricordato Gianluigi Gualtieri anche con una serie di dichiarazioni concesse a LaPresse:

È stato un ottimo giornalista e un collega che faceva squadra come pochi. Le sue doti? Capacità professionale, stile e gentilezza.

Come scritto in apertura, Gianluigi Gualtieri ha legato la propria carriera di giornalista al Tg5, iniziando a lavorare nel notiziario della rete ammiraglia Mediaset fin dal primo anno di messa in onda, il 1992.

Gualtieri, per la precisione, ha condotto il Tg5 Mattina e il Tg5 Flash, dal 2007 al 2009 e dal 2011 al 2014, il Tg5 Notte, dal 2000 al 2006 e dal 2009 al 2011, il Tg5 Minuti, dal 2006 al 2007, e il TG5 Mezza Sera (questi due ultimi formati non vanno più in onda).

Anche Paolo Liguori, direttore di TgCom24, tramite un articolo pubblicato sul sito, ha reso omaggio al collega, ricordandolo come “un uomo e un giornalista perbene, vulcanico, ironico e generoso”.

La sua collega Cesara Buonamici, invece, in apertura dell’edizione serale in onda oggi, l’ha ricordato con queste parole (dichiarazioni riportate da Fanpage):

Il nostro collega Gianluigi Gualtieri ci ha lasciati oggi dopo una lunga malattia. Era un bravo giornalista, uomo per bene e carissimo amico. Alla sua famiglia va l’abbraccio di tutti noi.

Gianluigi Gualtieri lascia due figli.