Servant of the People, la serie tv con Zelensky su La7 e Netflix: uscita, trama, cast e puntate

Volodymyr Zelensky, prima di diventare Presidente dell’Ucraina, ha recitato nella serie tv che La7 manda in onda in esclusiva

A metà marzo 2022 ne era stato annunciato il suo debutto in Italia da parte di La7. Ora, Servant of the People si prepara ad andare in onda. Parliamo, ovviamente, della serie tv ucraina che ha come protagonista Volodymyr Zelensky, colui che di lì a poco -in un cortocircuito tra realtà e fantasia- sarebbe diventato il Presidente dell’Ucraina. E questa serie tv per certi versi si è rivelata essere profetica… Volete saperne di più? Proseguite nella lettura!

Servant of the People su Netflix

Mentre prosegue la sua messa in onda su La7, Netflix Italia -come già fatto poco prima dal catalogo statunitense- ha deciso di aggiungere Servant of the People al proprio catalogo. Dal 17 maggio 2022 è quindi possibile vedere tutte e tre le stagioni della serie tv, che ha come titolo Servitore del Popolo.

Servant of the People, quando va in onda?

“Servant of the people”

“Servant of the people”La serie evento con il Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky Luca Bizzarri sarà la voce del Presidente ucraino. Lunedì 4 aprile in esclusiva per l’Italia dalle 21.15

Posted by La7 on Tuesday, March 29, 2022

La7, dopo aver annunciato di aver acquistato i diritti di messa in onda per l’Italia, ha comunicato la data di uscita di Servant of the People, ovvero da lunedì 4 aprile 2022. La rete diretta da Andrea Salerno sceglie quindi la serata del lunedì, quella che in palinsesto è solitamente libera da talk show e programmi autoprodotti.

Servant of the People, la trama

La serie parte quando il protagonista, il professore di liceo trentenne Vasily Petrovych Goloborodko (Zelensky), si lascia andare ad una sfuriata contro la corruzione all’interno del proprio Paese davanti ai suoi alunni. Uno di questi, però, riprende tutto e carica il suo discorso online.

Vasily diventa virale e molto popolare: sono numerose le persone a pensarla come lui. I suoi studenti, allora, decidono di avviare un crowdfunding a sua insaputa, per fare in modo che il professore abbia le risorse per potersi candidare alla Presidenza dell’Ucraina.

Inaspettatamente, il protagonista riceve un grande consenso, fino ad essere eletto Presidente. Dopo un iniziale momento di confusione e dubbio, Vasily accetta il suo incarico, deciso ad estirpare la corruzione ed a scagliarsi contro gli oligarchi.

Servant of the People, il cast

A guidare il cast c’è, come detto, Zelensky, che della serie tv è anche creatore e produttore con la casa di produzione da lui fondata Kvartal 95. Ma il cast, ovviamente, è composto anche da altri interpreti.

Volodymyr Zelensky è Vasily Petrovych Goloborodko: il protagonista, insegnante di liceo che diventa Presidente dell’Ucraina. Zelensky interpreta anche Grisha, un impiegato del Governo che si sottopone ad un intervento di chirurgia plastica per diventare sosia di Vasily.

Stanislav Boklan è Yuriy Ivanovich Chuiko: Primo Ministro ucraino, alleato degli oligarchi, che diventa nemico del protagonista.

Olena Kravets è Olha Yuriyivna Mishchenko: ex moglie di Vasily e direttrice della Banca nazionale ucraina.

Yevhen Koshovy è Serhiy Viktorovich Mukhin: Ministro degli Esteri ed ex attore.

Yury Krapov è Mikhaylo Ivanovich Sanin: Ministro dell’Economia.

Mykhailo Fatalov è Mikhail Ashotovich Tasunyan: capo dei Servizi Segreti.

Oleksandr Pikalov è Ivan Andreyevich Skorik: Ministro della Difesa.

Viktor Saraykin è Petro Vassilyevich Goloborodko: padre di Vasily.

Nataliya Sumska è Mariya Stefanovna Goloborodko: madre di Vasily.

Kateryna Kisten è Svetlana Petrovna Sakhno: sorella di Vasily.

Servant of the People, quante puntate sono?

In tutto, gli episodi della serie tv sono cinquantuno, suddivisi in tre stagioni. Ciascun episodio ha una durata di circa quaranta minuti. In Ucraina, la serie è andata in onda dal 2015 al 2019.

Servant of the people, dalla serie al partito

La casa di produzione della serie tramite Ivan Bakanov nel 2017 ha rinominato il partito centrista Decisive Change con il titolo della serie stessa, sull’onda del successo di ascolti ottenuto in Patria. La vicinanza tra Zelensky e l’ambiente politico è passata dall’essere oggetto di satira ad oggetto di reale interesse per una discesa in campo.

Così, nel 2019, Zelensky si è candidato davvero a Presidente: la sua vittoria, al secondo turno, è schiacciante, con il oltre il 73% delle preferenze, numeri che hanno il reso il partito Servitore del Popolo il più votato in Ucraina.

Tra gli impegni annunciati in campagna elettorale, anche quello di risolvere una volta per tutte le tensioni tra Ucraina e Russia, ma i tentativi di stabilire approcci diplomatici sono drammaticamente falliti.

Servant of the People, Luca Bizzarri doppiatore

A dare voce al personaggio interpretato da Zelensky nella versione doppiata in italiano della serie sarà Luca Bizzarri. “Sono molto felice che Luca Bizzarri abbia accettato di prestare la sua voce”, ha detto Andrea Salerno. “Serviva un talento satirico per provare a restituire la vera natura di quel racconto. Un racconto nato per intrattenere, una fiction comica, che ha poi prodotto invece -oltre al successo televisivo- una scalata politica unica nella storia che ha reso il suo protagonista davvero Presidente dell’Ucraina. Una fiction che diventa realtà, una storia che ha cambiato i destini”.

“Accettare un lavoro come questo, in un momento così difficile, un po’ mi fa stringere lo stomaco”, ha invece scritto Bizzarri su Instagram. “Perché questa sit-com, queste parole che andrò a dire, hanno cambiato la storia dell’Europa e del mondo intero, comunque la si pensi. Perché questo racconto creato per far ridere non ha solo fatto ridere, ma ha scatenato una serie di movimenti e di eventi che ci hanno sconvolto, che hanno dimostrato, se ce ne fosse ancora bisogno, che la cultura (e ridere è cultura) è il vero motore della nostra vita”.

Servant of the People, dove vederlo?

E’ possibile vedere Servant of the People durante la sua messa in onda televisiva su La7, oppure in streaming sul sito ufficiale della rete.