Sanremo 2022, il senatore Pillon attacca: “Un normale papà nel cast, no?”

Il senatore della Lega Simone Pillon attacca il Festival di Sanremo e la scelta di Amadeus delle co-conduttrici

Puntuale come la dieta ogni lunedì, ecco il commento del senatore Simone Pillon sul Festival di Sanremo e in particolare sulle cinque “figure femminili” scelte dal direttore artistico e conduttore Amadeus. Il parlamentare della Lega poche ore fa ha definito il festival “sempre più LGBT” e ha osservato che nella scelta dei conduttori “è stata assegnata la quota gender-inclusive“.
Quindi ha chiesto che tra i co-conduttori ci sia “un normale papà (uno eh, non due), e magari di ispirazione conservatrice? Sarebbe un bel segnale, se non altro a tutela delle specie a rischio estinzione televisiva“.

Com'era ampiamente prevedibile, al festival di #Sanremo sempre più LGBT è stata assegnata la quota gender-inclusive già…

Posted by Simone Pillon on Wednesday, January 12, 2022

Parole francamente difficili da commentare (nel senso che si fatica proprio a cogliere il significato di quanto scritto su Facebook), ma di cui va dato conto perché sono espresse da un parlamentare della Repubblica italiana, peraltro vicepresidente della Commissione infanzia e adolescenza.

Anche se non viene esplicitamente citata, la sensazione è che Pillon più che alla direzione artistica di Amadeus, faccia riferimento in particolare alla presenza di Drusilla Foer,  la nobildonna toscana, ironica e sprezzante, dalla chioma argentea, alter ego di Gianluca Gori.

Una presenza accolta con gioia dall’attivista transgender Vladimir Luxuria, secondo la quale si tratta di “un bel messaggio contro pregiudizi e discriminazioni di genere e un bel messaggio di inclusività“. E ‘benedetta’ dal vescovo di Sanremo, mons. Antonio Suetta, convinto che “polemizzare con questa scelta mi sembrerebbe una forzatura”:

Io conosco più la signora Coriandoli e penso che Drusilla in fondo sarà un po’ come il personaggio simpatico e da me più conosciuto di Maurizio Ferrini. Poi non è nemmeno detto che questo personaggio faccia propaganda ideologica perché ci sono tanti artisti che si travestono senza per questo fare passare un messaggio gender.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →