Sanremo 2022 ripesca le navi: una Costa Crociere per l’evento cover con Orietta Berti

A 10 anni esatti dal naufragio della Costa Concordia, a Sanremo 2022 si stringe una partnership con la compagnia per un evento a base di Cover

Cancellato il palco di Piazza Colombo sponsorizzato da una nota crema spalmabile, tornato l’incubo delle restrizioni massime con lo spettro di una nuova zona Rossa durante il Festival, Sanremo 2022 cerca di organizzarsi al meglio tra nuovi protocolli anti-Covid e necessità di non perdere altri sponsor.

Terminata la collaborazione con TIM, che non sarà più lo sponsor unico del Festival, messi in crisi i progetti relativi al ritorno del palco esterno in Piazza Colombo, la situazione commerciale di Sanremo 2022 torna a essere complicata anche a causa dell’aggravarsi dei contagi. Da una parte, con le norme previste dal Governo, i vaccini permetteranno di avere pubblico in studio (o in teatro, così come il Ministero vorrà considerarlo…) previa presentazione del Super Green Pass, l’uso di mascherine FFp2 e un costante monitoraggio con tamponi, come già fatto lo scorso anno; dall’altra il rischio di entrare in Zona Rossa, come successo nel 2021 a ridosso dell’edizione – che fu comunque spostata a Marzo – potrebbe rendere tutta la parte logistica più complicata. Ma l’ipotesi di uno slittamento del Festival, a ormai poche settimane dal debutto, è esclusa (salvo disastri).

Mentre il Sindaco di Sanremo Biancheri si trova, dunque, a fare i conti con un peggioramento della situazione pandemica a poche settimane dall’inizio del Festival, iniziano a trovare conferme alcune ipotesi sugli eventi collaterali previsti, di cui si parla da un po’.

La più ‘clamorosa’ (confermata da ANSA) è quella di una nave Costa Crociere ormeggiata in rada a Sanremo per ospitare un evento a base di cover anni ’60-’70-’80-’90 – tipo ‘spin-off’ della quarta serata del Festival – con Orietta Berti e Fabio Rovazzi conduttori e diversi ospiti chiamati a celebrare i successi nazionali e internazionali dei suddetti quattro decenni. ‘Clamorosa’ perché di questa ipotesi ‘nave da crociera’ si è iniziato a parlare lo scorso anno, anche se poi è stata messa in stand-by proprio a causa dell’impossibilità di avere pubblico, men che meno assembramenti. Quest’anno, con la diffusione dei vaccini, si può ipotizzare – almeno per il momento – di raccogliere sulla nave pubblico e ospiti, con l’adozione di tutte le misure di sicurezza possibili (anche se niente può escludere rischi).

Certo è che organizzare un evento su una nave Costa Crociere nel decennale del naufragio della Concordia crea un cortocircuito piuttosto amaro. Ovviamente la società non può restare legata a quell’evento, l’attività è ripresa in questi anni non senza fatica dopo il disastro causato da un inchino irresponsabile e dalla condotta del capitano, che ha portato alla morte di 32 persone, ma indiscutibilmente sentire parlare di Costa a Sanremo esattamente 10 anni dopo quella tragedia, avvenuta nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2022, lascia il sapore dell’inopportunità.

Vedremo come questo evento cover sulla nave della Costa Crociere si intreccerà al Festival di Sanremo 2022: intanto si lavora sui protocolli di sicurezza da presentare al CTS.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →