Sanremo 2022, l’appello dei fan di Michele Merlo ad Amadeus per un omaggio al Festival

L’appello dei fan di Michele Merlo ad Amadeus per un omaggio durante le cinque serate del Festival di Sanremo 2022: il video

I/le fan di Michele Merlo, negli scorsi giorni, si sono riuniti sui social per lanciare un appello ad Amadeus, conduttore e direttore artistico di ‘Sanremo 2022‘. I fedelissimi seguaci del cantante, scoperto da ‘Amici’ e scomparso il 6 giugno 2021 a causa di una brutta leucemia, hanno manifestato il desiderio di omaggiare il proprio idolo sul palco dell’Ariston:

Abbiamo fatto questo video per farti capire che non siamo solo foto su storie su Instagram, foto su Facebook o commenti sotto altri post ma siamo persone reali con dei volti e delle voci. È per questo che ti chiediamo con tutto il cuore di regalare un piccolo spezzone di questo Sanremo a Michele.

Ragazzi e ragazze, a quasi un anno di distanza dalla morte del proprio beniamino, hanno espresso la volontà di portare all’attenzione di una vasta platea la musica di un giovane artista che ci ha lasciati prematuramente:

Con il cuore in mano chiediamo ad Amadeus e a tutta la produzione di Sanremo di aiutarci a portare avanti il suo singolo inedito ‘Farfalle’ e dedicare un piccolo spazio, anche di pochi secondi, al ricordo di Michele per far sì che non solo non venga dimenticato ma che la sua musica possa abbracciare finalmente il palco di Sanremo realizzando uno dei suoi sogni più grandi. È un mondo strano quello che stiamo vivendo perciò, crediamo ci sia bisogno di cercare la bellezza e darle valore. Michele cantava ‘vorrei proteggerti dal mondo’ ed ora è giusto che quell’amore che ha seminato raggiunga sempre più cuori.

Tutti/e insieme hanno scritto anche una lettera indirizzata alla stampa per spiegare le motivazioni profonde dietro questa richiesta:

Salve, siamo i fan di Michele Merlo. Da qualche settimana ci siamo unit* per dare voce alla sua arte. Sappiamo bene che questa, molto spesso, è la pietra filosofale di noi mortali. La musica spesso fa da elisir per l’immortalità rendendo l’anima di chi l’ha creata indistruttibile. Oggi Michi non può parlare per sé ma la sua musica sì. È per questo che ci appelliamo a voi, per fare non solo rumore ma costruire qualcosa: il suo sogno. Non facciamo presa su una possibile pena, Michele non ne ha bisogno. Siamo sicur* che avrebbe fatto tanto se ne avesse avuto il tempo

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →