Sanremo 2021, Amadeus: “Felicissimi del sì del CTS. Sarà una festa per il pubblico e per la musica”

“Il via libera del CTS vuol dire non fermare la musica” dice Amadeus al Tg1: Sanremo 2021 può iniziare senza altri slittamenti.

Ospite del Tg1 nel giorno del sì del CTS al protocollo di sicurezza Rai, Amadeus parla del suo Sanremo 2021:

“Siamo felicissimi, perché questo via libera ufficiale vuol dire non fermare la musica, vuol dire poter  dare agli italiani e dare uno spettacolo importante, bellissimo, che stiamo organizzando nel rispetto di tutte le norme. Il Festival di Sanremo ci appartiene e anche in un anno difficile come quello che stiamo vivendo situazione stiamo lavorando perché ci possa essere una festa come quella che avete visto nelle immagini dello scorso anno, con le dovute accortezze. Ma deve esserci festa nelle case degli italiani. E soprattutto la musica”.

Il direttore artistico commenta così il sì al Festival da parte del Comitato Tecnico Scientifico al protocollo elaborato dalla Rai per garantire la sicurezza sanitaria di tutti i partecipanti, dagli artisti ai tecnici. Lo fa in collegamento dallo studio dei Soliti Ignoti rivolgendosi a Emma D’Aquino, che fu co-conduttrice della scorsa edizione per una sera.

Il 71esimo Sanremo quindi si terrà, come previsto, dal 2 al 6 marzo: non ci saranno ulteriori slittamenti.

“Se ho sentito Fiorello? Non l’ho ancora sentito ma secondo me è già a Sanremo e avrà fatto già tutto”

scherza Amadeus, che appare sereno, anche se non potrà avere il pubblico in studio. Certo è che dalle immagini montate dal Tg1 sembrava davvero che a condurre Sanremo 2020 fosse stato l’amico Fiore, visto l’ampio spazio concesso nel servizio. Comunque sia ora che il piano organizzativo è stato messo a punto – con l’eliminazione di qualsiasi tipo di pubblico in sala e l’annullamento di tutti gli eventi in esterna – il Festival può ‘finalmente’ iniziare. E può davvero lavorare alla messa a punto di un piano di sicurezza sanitaria che sulla carta richiede grandissima attenzione alle distanze interpersonali in ogni momento della diretta: una missione decisamente complicata, con e senza pubblico in studio. A meno di un mese dal debutto è tempo di oliare meccanismi che quest’anno dovranno fare a meno della ‘solita’ routine. Amadeus ora si

 

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →