SanPa: Luci e tenebre di San Patrignano, la storia della comunità di Muccioli diventa una docu-serie per Netflix (Video)

E’ la prima docu-serie italiana di Netflix

Anche Netflix Italia entra nel campo delle docu-serie originali del colosso dello streaming on demand. E lo fa con la controversa storia della comunità di recupero di San Patrignano, capace di generare dibattiti e polemiche, oltre che dividere l’opinione pubblica.

Si chiama SanPa: Luci e tenebre di San Patrignano, è una docu-serie in cinque episodi e debutterà domani, 30 dicembre 2020, in tutti e 190 i Paesi in cui il servizio è disponibile. Il lavoro svolto da Gianluca Neri (anche produttore con la sua 42), Carlo Gabardini e Paolo Bernardelli, per la regia di Cosima Spender vuole ripercorrere i vent’anni di gestione della comunità da parte di Vincenzo Muccioli.

L’arco di tempo documentato è quindi quello dal 1978, ovvero da quando la comunità è stata fondata, al 1995, anno di morte di Muccioli. La docu-serie non mancherà di raccontare come la piaga dell’eroina, in quegli anni, stava spazzando via un’intera generazione, ma si soffermerà anche sulla bufera mediatica e processuale che, a pochi anni di distanza dalla creazione della comunità, investì Muccioli, per le modalità con cui i pazienti erano tenuti lontani dalle droghe. Metodi che, in alcuni casi, contemplavano anche l’uso delle catene.

Venticinque le testimonianze raccolte, per un totale di 180 ore di interviste ed immagini tratte da cinquantuno differenti archivi. Tra gli intervistati, come si può vedere nel trailer in alto, anche Andrea Delogu: la conduttrice tv ha infatti passato i primi anni della sua vita all’interno della comunità essendo suo padre, Walter Delogu, l’autista di Muccioli. “Non avevo paura”, si sente dire da Delogu nel trailer a proposito di Muccioli, “era Dio che stava passando e ci salutava”.

SanPa: Luci e tenebre di San Patrignano cercherà così di fornire un ritratto accurato di quegli anni raccontando, tramite le testimonianze raccolte, una storia in cui le molteplici versioni raccontate restituiscono un affresco più complesso di quanto possa sembrare.