Morto Roger E. Mosley, il T. C. Calvin di Magnum P.I.

Mosley aveva già recitato in passato con Tom Selleck, nel film Terminal Island, per poi ritrovarlo in Las Vegas. L’ultimo ruolo nel reboot di Magnum P.I.

Thomas Magnum ha perso il suo amico e salvatore in numerose occasioni. Domenica 7 agosto 2022 è infatti morto all’età di 83 anni Roger E. Mosley, attore che deve la sua notorietà al ruolo di T.C. Calvin, il pilota d’elicottero comparso lungo tutte ed otto le stagioni di Magnum P.I.

A dare la notizia della sua scomparsa, con un post su Facebook, è stata la figlia Ch-a Mosley. Sebbene non abbia indicato le cause della morte, si pensa che l’attore possa non essere sopravvissuto alle gravi ferite riportare in un incidente stradale in cui era rimasto coinvolto la settimana scorsa e che lo aveva paralizzato per buona parte del corpo.

“Mentre se ne andava pacificamente era circondato dalla famiglia”, ha scritto la figlia. “Avrebbe odiato vederci piangere per lui. E’ il momento di celebrare il suo lascito. Ti voglio bene, papà. Tu me ne hai voluto. Il mio cuore sta soffrendo, ma sono forte. Mi prenderò cura di mamma, il tuo amore per quasi sessant’anni”.

Nato a Los Angeles nel 1938, la sua carriera era iniziata al cinema. Tra i vari i film interpretati, nel 1973 aveva recitato in “Terminal Island”, a cui aveva recitato anche Tom Selleck. Sette anni dopo, ovvero nel 1980, i due si sarebbero ritrovati a fianco sul set di Magnum P.I., serie che regalò a Mosley la popolarità internazionale.

Il suo personaggio, Theodore “T.C.” Calvin, era un pilota di elicotteri che, lasciato dalla moglie Tina, tornò alle Hawaii per fondare un’impresa di trasporto aereo. Il protagonista della serie utilizza spesso, per i suoi spostamenti più urgenti, l’elicottero Hughes 500D, pilotato proprio dall’amico. Un ruolo, il suo, presente in 158 episodi su 162.

Le strade di Selleck e Mosley si sarebbero poi intrecciate nuovamente in un’altra serie tv, Las Vegas, in cui Selleck recitava la parte di A.J. Cooper, direttore del Casinò Montecito intorno a cui ruotavano le vicende. Mosley recitò in un episodio nei panni di Roger, suo amico miliardario. Tra le altre serie in cui lavorò, Mr. Cooper, Rude Awakening ed Fcu: Fact Checkers Unit.

L’ultimo ruolo di Mosley, però, fu ancora in Magnum P.I.: la produzione del reboot della Cbs andata in onda per quattro stagioni lo chiamò infatti per recitare un ruolo differente da quello di T.C. (qui interpretato da Stephen Hill), ovvero quello di John Booky.