Paola Ferrari testimonierà a favore di Enrico Varriale nel processo per stalking

Paola Ferrari testimonierà in difesa di Enrico Varriale nel processo in cui il giornalista si dovrà difendere dalle accuse di stalking

Anche Paola Ferrari sarà fra i testimoni per il processo che vede come imputato per stalking e lesioni nei confronti dell’ex compagna l’ex vicedirettore di Rai Sport Enrico Varriale. A confermare la notizia è stata in serata la stessa giornalista sulle sue stories Instagram in cui spiega:

Buongiorno a tutti, ho deciso di registrare questo messaggio perché da questa mattina mi arrivano molti Whatsapp che mi domandano come mai io abbia deciso di testimoniare al processo che vede coinvolto Enrico Varriale. Allora, innanzitutto facciamo chiarezza. Mi è stata chiesta una testimonianza e io la do volentieri. Poi chi mi dice: “Non sei dalla parte delle donne…”. Io sono sempre stata dalla parte delle donne, per le quote rosa, ho lottato per gli asili nido, per una donna emancipata nel ruolo dello sport, quindi non scherziamo… E poi non mi piace chi sta vicino alle persone quando hanno un momento di potere e successo e poi voltano le spalle quando le persone cadono, il re nudo abbandonato. Quindi mi è stato chiesto di testimoniare, io lo faccio volentieri e poi la giustizia farà il suo corso.

Paola Ferrari prenderà così parte al processo che si è aperto oggi contro Enrico Varriale, processo al quale si è arrivati senza passare neanche da un’udienza preliminare data la decisione del gip Monica Ciancio. Dopo la prima udienza tenutasi oggi la prossima convocazione è fissata per lunedì 9 maggio, quando a porte chiuse verrà raccolta la testimonianza della donna che denuncia Varriale.

Negli elenchi depositati oggi da accusa e difesa per le persone da ascoltare in aula come testimoni compare a carico dell’accusa il nome della seconda donna che ha denunciato lo scorso dicembre sempre l’ex vicedirettore di Rai Sport: la denuncia ha già fatto aprire alla procura di Roma un nuovo fascicolo a carico di Enrico Varriale.