Costanza Rizzacasa d’Orsogna contro Ogni Mattina: “Sono stata trattata come fenomeno da baraccone”

Ogni Mattina, ripartito lunedì scorso, è già sotto attacco. Adriana Volpe interverrà per difendersi dalle accuse di Costanza Rizzacasa d’Orsogna?

UPDATE: Costanza Rizzacasa d’Orsogna annuncia di aver ricevuto le scuse di Nicola Maccanico, Exucutive Vice President Programming di Sky Italia, e del direttore di Tv8, Remo Tebaldi. Nei prossimi giorni la giornalista interverrà al TG8 e anche a Sky Tg24 per parlare di body shaming e delle sue conseguenze.

 

Costanza Rizzacasa d’Orsogna ha lanciato nelle scorse ore un durissimo attacco contro Ogni Mattina, programma dove è tornata ospite ieri, dopo una precedente partecipazione nel vecchio corso del contenitore di Tv8, nato la scorsa estate. Da lunedì mattina, infatti, il programma è tornato in onda con la sola Adriana Volpe e con una formula e dei contenuti totalmente rivoluzionati rispetto a quanto i telespettatori erano abituati a vedere fino allo scorso dicembre, quando Ogni Mattina aveva una doppia conduzione, con Adriana Volpe da una parte e dall’altra Alessio Viola, che fra l’altro come racconta la giornalista, che accusa ora il programma, aveva curato proprio lo spazio a cui aveva preso parte la stessa Rizzacasa d’Orsogna.

Che cosa è successo allora giovedì mattina su Tv8 da fare tanto indignare la giornalista che collabora con il Corriere della Sera e La Lettura? Tutto in realtà parte da prima perché, come racconta Costanza Rizzacasa d’Orsogna sul suo profilo Twitter, viene contattata già alcuni giorni fa dall’autrice Caterina Carpanè per una partecipazione in studio sul body shaming. Questa prima proposta viene rifiutata dalla giornalista del Corriere, che poi però, alcuni giorni dopo, decide di accettare l’invito ad Ogni Mattina, purché non sia in studio, registrando quindi un servizio e senza dovere interagire con le persone presenti in studio. La giornalista infatti aveva opposto l’iniziale no “temendo il rischio “trash””.

Costanza Rizzacasa d’Orsogna racconta poi con i suoi tweet di aver concordato “il trattamento del servizio”, per essere certa che la “l’intento fosse sensibilizzare ed educare”. Le viene quindi garantito il massimo rispetto sia dalla produzione, sia dall’autrice citata sopra, che le assicura di controllare “dall’inizio alla fine” il lavoro. Il caso poi prosegue perché il racconto della sua storia viene affidato a Don David Maria Riboldi, uno dei nuovi inviati di Ogni Mattina, e quando Costanza Rizzacasa d’Orsogna viene messa al corrente della notizia torna a temere “l’effetto caso umano”.

Alla fine avviene la registrazione e la giornalista, terminato l’incontro, è soddisfatta, come racconta di aver scritto all’autrice Caterina Carpané. Quando però il giorno dopo, ovvero ieri, vede il servizio trasmesso la Rizzacasa d’Orsogna rimane stupita da quello che vede in onda:

Arriva il mio servizio e incredibilmente non vengo presentata. Né in studio, lanciando il servizio, né poi all’interno del servizio stesso. Adriana Volpe dice “Ora vedremo una storia”. L’inviato è in strada. Dice: “Siamo al centro di Roma, andiamo a casa di Costanza Rizzacasa”. Non si fa, incredibilmente, alcun cenno al mio lavoro. […] Il servizio è tagliato ad arte per farmi dire solo una cosa, “scandalistica” agli occhi del programma: che per gli insulti mi ero chiusa in casa per tre anni. Tutto qui.

La giornalista poi continua e accusa la produzione per l’intera gestione dello spazio, tornando a criticare anche la scelta di far raccontare la storia da un parroco:

Ieri mattina il programma inizia nel modo peggiore e più trash possibile: un comico (Bruce Ketta, ndr) dice che le persone grasse dovrebbero imparare a ridere degli insulti. […] Tutte le persone che non hanno il corpo di Adriana Volpe e vengono giudicate per questo. Un giudizio che la produzione di Ogni Mattina ha espresso nel confezionare questo servizio (si riferisce al servizio realizzato su di lei, ndr). A questo proposito, aver inviato un prete, da parte del programma, è estremamente significativo. Come se i grassi avessero una colpa. Qualcosa di osceno da confessare e di cui chiedere perdono o piangere. E questo è vergognoso.

Costanza Rizzacasa d’Orsogna, indignata, contatta l’autrice che si dice “mortificata”,  ma le scuse non vengono accettate dalla giornalista che attacca ancora:

Intrattenimento non può voler dire trash, insulto. In questi due anni sono andata in moltissimi programmi di intrattenimento a parlare del mio lavoro, e tutto è stato fatto sempre con grande rispetto.

Un vero e proprio attacco alla nuova gestione di Ogni Mattina, che non vede più coinvolto come capo progetto Alessandro Banfi, come fatto presente in un commento anche dalla giornalista, ma Cecilia Tanturri, secondo quanto riportato da Dagospia (senza però che siano arrivate smentite e soprattutto in presenza di foto che testimoniano la sua presenza dietro le quinte). La Tanturri si sarebbe poi “portata” da Vieni da Me, di cui era curatore, anche Antonio Sellitto, autore del programma condotto fino allo scorso giugno da Caterina Balivo su Rai 1.

Arriverà una risposta pubblica da Adriana Volpe in quanto conduttrice del programma? 

Ultime notizie su Ogni mattina

Ogni mattina è un contenitore mattutino, in onda a partire dal 29 giugno 2020, dal lunedì al venerdì, dalle 9.45 alle 14.10 su Tv8. Il programma è condotto da Adriana Volpe e Alessio Viola.

Tutto su Ogni mattina →