Ms. Marvel e il nuovo passo avanti dell’MCU: trama, cast e recensione

Kamala Khan diventa la prima supereroina musulmana Marvel, in una serie che cerca il suo valore più nel contorno che nella storia centrale dell’MCU

Sentivate la mancanza di una nuova serie tv sui supereroi? In vostro soccorso giunge Disney+ con Ms. Marvel, la novità che terrà compagnia ai suo abbonati durante le settimane estive. Anche in questo caso, la fonte narrativa è l’omonima saga di fumetti, con particolare attenzione all’ultima impersonificazione della supereroina che dà il titolo alla serie. Volete saperne di più? Proseguite nella lettura!

Ms. Marvel, uscita e quanti episodi

Quando esce Ms. Marvel? Gli episodi della serie tv hanno una distribuzione settimanale per cui, a partire dall’8 giugno 2022, ogni mercoledì viene caricato un nuovo episodio. In tutto, le puntate della prima stagione sono sei: il finale è quindi distribuito il 13 luglio.

Ms. Marvel, la trama

Protagonista della serie è Kamala Khan (Iman Vellani), un’adolescente del New Jersey di origini pachistano-musulmane, che vive la sua vita tra le regole che le sono imposte dalla sua famiglia, il liceo (in cui si sente anonima e invisibile) e la sua passione per i super-eroi, soprattutto per Captain Marvel.

Una passione che la porta anche a realizzare delle fan fiction e dei video online in cui svicera ogni azione degli Avengers e in particolare della sua supereroina preferita. I genitori non approvano del tutto questa sua ossessione, ma Kamala non dà troppo peso alla loro opinione.

Proprio per questo una sera, decidendo di uscire di nascosto per partecipare all’AvengersCon, Kamala indossa un antico bracciale di famiglia, senza sapere che questo le sta per sbloccare dei super poteri che non sapeva di avere. Ben presto, Kamala si rende conto che anche lei potrebbe essere una supereroina e diventare come la sua beniamina, tanto da assumere il nome di Ms. Marvel. Ma avere dei poteri non è sempre cosa facile…

Ms. Marvel, recensione

© Disney+

La forza di una serie come Ms. Marvel non sta tanto nel racconto che si vuole costruire, quanto nel messaggio che lo stesso racconto ed i personaggi vogliono far passare. Con l’ingresso di Kamala Khan nel Marvel Cinematic Universe, infatti, assistiamo alla prima supereroina musulmana protagonista di una serie ambientata nel mondo degli Avengers.

La Marvel sa ormai di aver costruito un universo che deve riuscire a rispecchiare sempre di più un pubblico variegato e, per farlo, anche i personaggi proposti devono offrire una varietà sia nell’aspetto che nelle origini.

© Disney+

Così, nel pensare a Ms. Marvel, la storyline principale resta sì quella legata alla scoperta dei superpoteri, alla loro gestione ed alla responsabilità che essi portano, ma c’è anche dell’altro. Kamala Khan parla ad una nuova generazione di spettatori, che vuole di più oltre alla trama del supereroe di turno.

La Ms. Marvel portata sul piccolo schermo diventa così un personaggio da scoprire episodio dopo episodio, portatrice di valori di uguaglianza e diversità al tempo stesso, la cui scoperta dei propri poteri coincide anche con il percorso di crescita che ogni adolescente deve affrontare.

Nel farlo, la sceneggiatura si concede (per fortuna) non pochi momenti comedy, in cui i dialoghi assumono un peso maggiore delle azioni e danno uno spessore ai personaggi non indifferente. A giudicare dai primi episodi, sembrerebbe che Ms. Marvel sia un po’ un Non ho mai… (comedy disponibile su Netflix con protagonista un’adolescente americana di origini indiane) su misura per l’MCU, dove a prevalere non il desiderio di raccontare una supereroina, ma un’eroina che anche senza poteri sa essere super.

Ms. Marvel, cast

© Disney+

Il cast principale della serie è formato da numerosi attori ed attrici poco noti al grande pubblico. Tra i più famosi, va citata Alysia Reiner, che ha interpretato Natalie Figueroa in Orange is the New Black.

Iman Vellani: Kamala Khan/Ms. Marvel, la protagonista
Matt Lintz: Bruno Carrelli, migliore amico di Kamala, esperto di tecnologia;
Aramis Knight: Kareem/Red Dagger, un vigilante abile nel lanciare i coltelli;
Yasmeen Fletcher: Nakia Bahadir, migliore amica di Kamala;
Zenobia Shroff: Muneeba Khan, madre di Kamala e Aamir;
Mohan Kapur: Yusuf Khan, padre di Kamala e Aamir;
Saagar Shaikh: Aamir Khan, fratello di Kamala;
Laurel Marsden: Zoe Zimmer, studentessa della stessa scuola di Kamala, tra le ragazze più popolari;
Arian Moayed: l’Agente Cleary;
Alysia Reiner: Sadie Deever, agente del Dipartimento Controllo Danni;
Rish Shah: Kamran, un ragazzo per cui Kamala ha una cotta;
Travina Springer: Tyesha Hillman, moglie di Aamir.

La serie è stata scritta da Bisha K. Ali, sceneggiatrice inglese di origine pachistana che ha lavorato in passato alla miniserie di Quattro matrimoni e un funerale e, per la Marvel, a Loki.

Ms. Marvel, l’attrice protagonista

© Disney+

Ad interpretare Kamala Khan c’è Iman Vellani, al suo debutto come attrice. Nata nel 2002 a Karachi, in Pakistan, quando aveva un anno si è trasferita con la famiglia in Canada, dove ha studiato. Nel 2019 è stata scelta come componente del Next Wave Committee al Toronto International Film Festival. E’ già stato confermato che riprenderà il ruolo di Ms. Marvel nel film “The Marvels”, in uscita nel 2023.

Ms. Marvel, poteri

© Disney+

Quali sono i poteri di Ms. Marvel? La protagonista della serie e dei fumetti può contare sul polimorfismo, ovvero la capacità di far cambiare forma al proprio corpo. Questo include anche la flessibilità del corpo stesso e la capacità di allungare gli arti, il busto ed il collo. Ms. Marvel può anche cambiare dimensione; inoltre, può guarire dalle ferite, ma mentre lo fa non può cambiare forma.

Ms. Marvel, streaming

E’ possibile vedere Ms. Marvel solo in streaming su Disney+ e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. L’abbonamento alla piattaforma è di 8,99 euro al mese e di 89,90 euro all’anno.