Manifest cancellato dopo tre stagioni, la sparizione dell’aereo resterà senza soluzione

A meno di salvataggi dell’ultimo minuto non ci sarà una quarta stagione della serie tv

Dopo tre stagioni e 42 episodi NBC ha deciso di cancellare la serie tv Manifest. L’ultima doppia puntata della terza stagione è andata in onda negli USA lo scorso 10 giugno e la vedremo in Italia su Premium Stories il 5 e 12 luglio secondo la programmazione settimanale attualmente in corso. Manifest è stata anche trasmessa in chiaro con un tentativo di Canale 5 in prima serata naufragato con la seconda stagione che ha terminato la sua corsa in seconda serata. Con questa brutale cancellazione chissà se e quando Canale 5 deciderà di trasmettere gli ultimi episodi.

La cancellazione di Manifest era purtroppo in parte attesa visti gli ascolti non troppo esaltanti di questa terza stagione e l’impossibilità da parte di NBC di sfruttare la serie per un passaggio in streaming. Negli USA la terza stagione ha debuttato al terzo posto su Netflix a pochi giorni dal finale ma al momento non sembrano esserci trattive in corso tra Warner Bros e Netflix per salvare la serie.

Sicuramente il creatore Jeff Rake, che aveva venduto la serie a NBC con un progetto costruito su 6 stagioni, coltiva ancora la speranza di poter salvare la serie, come ha scritto su twitter.

Cari “Manifesters”, sono stravolto dalla decisione di NBC di cancellarci. Il fatto di fermarci proprio a metà della corsa è un pugno nello stomaco. Spero che riusciremo a trovare una nuova casa. I fan devono avere una conclusione per la serie. Grazie per tutto l’affetto e #savemanifest

Un messaggio standard soprattutto per chi ha tra le mani una serie fortemente serializzata e con un mistero ancora tutto da risolvere. Al netto di un possibile salvataggio non sapremo perché il volo Montego 828 sia misteriosamente scomparso nel nulla per poi riapparire 5 anni dopo senza che i passeggeri fossero minimamente invecchiati. Manifest ha così raccontato le loro difficoltà di riadattarsi alla vita, con i passeggeri guidati da Ben Stone (Josh Dallas) alle prese con misteriose “chiamate” d’aiuto o segnali dal futuro che dovevano cercare di risolvere.

NBC aveva lasciato in bilico quattro serie tv: Manifest, Zoey’s Extraordinary Playlist – Lo straordinario Mondo di Zoey, Debris e Good Girls e solo il destino di quest’ultima è ancora da decidere anche se sembra possa salvarsi grazie all’accordo in piedi con Netflix che la distribuisce fuori dagli USA.

Recentemente la cancellazione di Lo Straordinario Mondo di Zoey (appena arrivata anche in Italia su RaiPlay) ha fatto particolarmente rumore. La protagonista Jane Levy nelle ultime ore è tornata sulla decisione di NBC e parlando a VanityFair.com ha sottolineato come il palinsesto di NBC sia tutto “crimini e pistole” mentre il “nostro show parla d’amore, è stata una vergogna eliminare l’amore dal palinsesto, una mossa sbagliata“.

Lionsgate (produttrice della serie) dopo non esser riuscita a spostarla su Peacock, streaming di Universal, sta continuando la caccia a una nuova casa. Resta evidente la difficoltà per tutto quello che non sia un poliziesco o un procedurale di riuscire a durare nel tempo, e probabilmente la situazione peggiorerà visto che gli spettatori difficilmente possono oggi pensare di iniziare una serie tv costruita sul mistero senza sapere se riusciranno a conoscerne la conclusione.