• Tv

Linea Verde Estate: Angela Rafanelli e Peppone, coppia ideale per questo genere televisivo

Angela Rafanelli e Peppone sono la coppia ideale per Linea Verde Estate: simpatici, entusiasti, capaci di mettere a loro agio gli ospiti.

Oggi, alle ore 12:20 su Rai 1, ha avuto inizio la versione estiva di Linea Verde, condotta da Angela Rafanelli (che, quest’estate, sarà anche al timone di Sex, talk show dedicato alla sessualità in onda su Rai 3 ad agosto) e da Peppone, già conduttore della versione invernale del programma. Linea Verde Estate andrà in onda tutte le domeniche, fino al prossimo 11 settembre.

Angela Rafanelli e Peppone sono la coppia ideale per continuare il percorso del programma di Rai 1 nel racconto del territorio e delle eccellenze italiane anche in questa stagione estiva. Angela Rafanelli, “egocentrica” nelle corrette dosi, e Peppone, simpatico e soprattutto capace di andare a braccio, regalando al pubblico anche qualche piccolo momento di intrattenimento (in questa prima puntata, ad esempio, Peppone ha scherzato con dei turisti sulla scalinata che porta a Corniglia), hanno in comune l’attitudine di saper mettere a loro agio gli ospiti, aiutando loro a superare l’imbarazzo della telecamere, che spesso induce ad una certa immobilità, e dando vita più a piacevoli chiacchierate che a vere e proprie interviste.

In questa prima puntata dedicata ai borghi delle Cinque Terre, come Monterosso al Mare, Corniglia o Riomaggiore, e ad altri patrimoni dell’umanità dell’UNESCO come Porto Venere o l’Isola di Palmària, c’è da sottolineare anche la complicità tra i due conduttori e il loro genuino interesse su tutto ciò che viene passato in rassegna, dalla spongata alle trofie, dal pesto ai vigneti, dalla ceramica ai muretti a secco. I compiti sono equamente suddivisi: la Rafanelli va per mare, Peppone va per terra.

Alla struttura narrativa della puntata, in alcune occasioni, viene riservato un taglio quasi malinconico, ma non triste, con scelte musicali ad hoc. Spesso, in alcune interviste, notiamo angoli di ripresa dall’alto che risultano un po’ fastidiosi.

Per il resto, Linea Verde Estate si conferma un programma scorrevole, ordinato, senza argomenti buttati lì alla rinfusa, con una costruzione coerente, che si lascia guardare con interesse.