Io e… il disturbo ossessivo-compulsivo, su Real Time in prima serata

Un nuovo programma proposto da Real Time sulla salute mentale: debutta nel prime time del giovedì Io e… il disturbo ossessivo compulsivo.

 

Debutta questa sera, giovedì 6 ottobre, alle 21.25 su Real Time Io e… il disturbo ossessivo-compulsivo, serie di stampo anglosassone che arriva anche da noi in questo autunno 2022. Era da un po’ di tempo che Real Time non ci raccontava, a modo suo, l’infinito mondo dei disturbi psico-patologici. In principio ci furono serie indimenticabili come Sepolti in casa (Hoarding: Buried Alive – TLC), con storie devastanti di accumulatori seriali, o come Malati di Pulito (Obsessive Compulsive Cleaners, Channel 4) che è una forma di disturbo ossessivo-compulsivo per l’ordine e la limpidezza che qualcuno ha pensato di mettere a frutto. Si tratta di due serie che hanno sicuramente fatto la storia della rete in Italia, un po’ come Vite al limite, a propria volta uno spaccato sui disordini comportamentali ed emotivi legati al cibo e alle sue valenze affettive. E senza dimenticare Io e la mia ossessione.

Da un po’, però, non si vedevano titoli inediti sul genere OCD (obsessive-compulsive disorder): ultimamente hanno preso piede i dating show o le operazioni a brufolo aperto della dottoressa Pimple Popper. Eppure queste serie sono un modo davvero unico per conoscere, e anche magari per affrontare, un universo di disturbi che solitamente siamo soliti archiviare come ‘manie’, talvolta anche ridicole, ma che invece nascondono un malessere profondo o quantomeno un mondo da esplorare e da toccare con mano.

E così in una serata a dir poco competitiva – con Imma Tataranni su Rai 1, Grande Fratello su Canale 5, X Factor su Sky Uno e il calcio (che però non incrocia solitamente le audiences di Real Time e di questo genere di prodotti), il canale 31 del DTT propone questo nuovo contenuto, che ci spinge a fare i conti – è spesso il caso di dirlo – con una mania di controllo e una schiavitù dalla contingenza che può diventare invalidante. Un modo per entrare in un mondo difficile da gestire che ai più può sembrare ‘curioso’, ma che è davvero una gabbia per chi si ritrova a viverlo, da protagonista o da co-protagonista.

Lasciamo, però, che siano le storie dei vari protagonisti a guidarci in questo universo sfaccettato, variegato e decisamente complicato. Poi ci direte cosa ne pensate.