Il Silenzio dell’Acqua 2 ed il crime che si regge sulla ship tra i due protagonisti

Luisa ed Andrea uniscono nuovamente le forze per indagare su un duplice omicidio

Il genere televisivo più amato al mondo, lo sappiamo, è il poliziesco. Il mistero, l’indagine, la ricerca degli indizi, i sospetti ed infine la risoluzione del caso: uno schema che, seppur nelle sue varie dclinazioni, si ripete sempre allo stesso modo e non smette mai di stufare. E, soprattutto, fidelizzano il pubblico.

Ecco, quest’ultima ragione è quella per cui Mediaset ha deciso di far ripartire il motore della proprio fiction con Il Silenzio dell’Acqua 2: non una serie qualsiasi, ma un poliziesco di cui il pubblico, tra l’altro, già, conosce i suoi protagonisti. Certo, l’effetto fidelizzazione non è automatico, ma sicuramente il format messo in scena da una fiction di questo tipo aiuta.

Il Silenzio dell'Acqua 2Aiuta anche la scelta di rendere la serie quasi antologica: restano pochi dei personaggi già visti nella prima stagione, resta l’ambientazione. Il resto, è tutto nuovo. Siamo di fronte, insomma, ad una serie già vista che è una nuova serie, nuova anche nelle scelte contenutistiche.

Ne Il Silenzio dell’Acqua 2 c’è infatti meno atmosfera dark e più respiro alle storie. Siano esse quelle legate alla linea gialla di stagione che quelle relative ai suoi personaggi. L’ago della bussola si sposta così più leggermente verso il drama, mantenendo comunque ferma la direzione sul crime.

Il Silenzio dell'Acqua 2Questa novità narrativa si rispecchia in quella che è la curiosità maggiore di questa seconda stagione: l’intesa tra i due protagonisti, Andrea (Giorgio Pasotti) e Luisa (Ambra Angiolini). Con il primo in procinto di sposarsi e la seconda single impenitente, gli sceneggiatori hanno deciso di giocare, aumentando gli sguardi che sembrano far intendere possa esserci qualcosa di più oltre la collaborazione lavorativa.

L’obiettivo è, per dirla alla serialità americana, la ship, ovvero fare in modo che il pubblico si affezioni all’idea di vedere Andrea e Luisa insieme tanto da augurarsi che possano avere una relazione. L’effetto delle ship è quello di creare discussioni, dividere tra favorevoli e contrari ed aumentare la curiosità sulle sorti dei personaggi “shippati”.

Ecco, Il Silenzio dell’Acqua 2 è un crime con la ship. Nulla di nuovo, per intenderci, rispetto a numerose altre produzioni straniere, ma rispetto alla prima stagione è stata presa una decisione ben differente. Una decisione che va alla ricerca di nuovo pubblico e, soprattutto, di nuove reazione, che superino il confine del poliziesco e diano maggiore vitalità al racconto. Una scelta giusta, che fa bene ed evita le ripetizioni, ma che dimostra anche come un poliziesco, senza un crimine con forti elementi di sorpresa, abbia bisogno di sostegno.

Le anticipazioni della prima puntata

Il silenzio dell'acqua 2 | Da venerdì in prima serata su #Canale5

Un incontro, una bambina rimasta sola e la decisione: volerle bene ❤️La seconda stagione de #IlSilenzioDellAcqua vi aspetta venerdì, in prima serata su #Canale5, con Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti 🌊Fiction Mediaset

Posted by Mediaset Play on Monday, November 23, 2020

Nuova stagione e nuova indagine al via, per i due protagonisti de Il Silenzio dell’Acqua 2, seconda stagione della fiction targata Canale 5, che torna finalmente a trasmettere serialità italiana. Da questa sera, 27 novembre 2020, alle 21:20, potremo rivedere Luisa Ferrari ed Andrea Baldini, i due investigatori interpretati da Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti.

Co-prodotta da Rti e Garbo Produzioni, la seconda stagione è composta da otto episodi, in onda per quattro prime serate, dirette da Pier Belloni. Le riprese, anche questa volta, si sono svolte in Friuli Venezia Giulia, Regione che accoglie la fittizia cittadina di Castel Marciano.

Nei primi due episodi, assistiamo al ritorno di Luisa a Castel Marciano. La donna, tornata a Trieste dopo aver risolto il caso della prima stagione, è sempre rimasta in contatto con Andrea, da poco promosso alla Omicidi di Trieste.

Proprio per festeggiare la promozione, Luisa decide di andarlo a trovare ma, lungo la strada, di notte, s’imbatte in Giulia (Jessica Claudia Paun), bambina di sei anni sola e febbricitante. La bambina è figlia di Sara Liverani (Margherita Laterza), giovane madre appena uccisa nel suo appartamento, dove viveva con la piccola e con il figlio Luca (Pietro Belloni), anche lui ucciso.

Sara è stata assassinata a coltellate, Luca con un colpo d’arma da fuoco: un duplice omicidio che porta Luisa ed Andrea ad unire nuovamente le forze per scoprire il colpevole. Il primo indiziato è Rocco (Giulio Corso), ex di Sara e padre di Luca e Giulia. L’uomo, pugile a fine carriera, era da tempo in crisi con Sara, soprattutto dopo che aveva perso la custodia dei figli.

Il carattere scontroso di Rocco e le sue difficoltà a prendersi cura di Giulia non lo mettono in una buona posizione: diventa quindi il sospettato principale dell’omicidio. Ma Salvatore (Alessandro Cremona), suo padre, gli fornisce un alibi: Luisa ed Andrea devono seguire altre piste.

Il Silenzio dell’Acqua 2, streaming

Il Silenzio dell'Acqua 2E’ possibile seguire Il Silenzio dell’Acqua 2 in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere nella sezione On Demand.

I Video di TvBlog