Halloweird: trama e cast della prima fantasy comedy italiana, su Rai Gulp

Quattro ragazzi, considerati “strani” dai loro coetanei, assumono dei poteri e diventano supereroi, ma sono anche colpiti da una strana maledizione…

La Stand By Me di Simona Ercolani prosegue nel suo racconto dei preadolescenti italiani, ma questa volta lo fa con una chiave differente, quella della comicità e del fantasy. Lo fa con Halloweird, una nuova serie tv che Rai Gulp propone da questa sera, lunedì 25 ottobre 2021, alle 20:15: come si intuisce dal titolo, la messa in onda a ridosso di Halloween è perfetta per quello che questa nuova produzione vuole raccontare. Siete curiosi di saperne di più? Nessun problema: proseguite nella lettura e scoprirete tutto!

Halloweird, la trama

La serie tv ha come protagonisti quattro ragazzi: Elisa (Laura Borgioli), Luca (Tiziano Uda), Federico (Adam Nour Marino) e Samuele (Francesco Petit-Bon). Sono considerati dei “weirdos”, ovvero degli strani, dagli altri compagni di classe, ma soprattuto da un quartetto che viene definito dei “winners”, perché estremamente popolari.

Il gruppo, quando scopre di una festa di Halloween a cui non sono stati invitati, decide di organizzarne una per conto proprio. E’ così che, uscendo di casa, vengono a contatto con un libro, il “Grimorium Monstrorum”, che rivela di avere delle proprietà magiche. Proprio il libro lancia su di loro una curiosa maledizione.

Elisa, Luca, Federico e Samuele si ritrovano così ad assumere non solo dei superpoteri, ma anche a doversi vedere allo specchio con le sembianze del costume di Halloween che stavano indossando. Elisa, vestita da strega, assume il potere della preveggenza; Luca, travestito da fantasma, può diventare invisibile; Federico si trasforma in un vampiro che può leggere nel pensiero mentre Samuele diventa un licantropo dalla forza sovraumana.

Aiutati dal curioso Cormac il Saggio (Loris Taher El Zeyl), mago di 800 anni che -anche lui per una maledizione- si ritrova nel corpo di un ragazzo di undici anni, il quartetto deve riuscire a spezzare la maledizione e, nel frattempo, imparare ad accettare e gestire i propri poteri. Il tutto, mentre ci sono le Olimpiadi Scolastiche a cui partecipare: ecco che i quattro diventano Halloweird. Di fatto, la serie è la prima fantasy comedy per ragazzi realizzata in Italia.

Halloweird, il cast

HalloweirdIl cast della serie è principalmente formato da giovanissimi attori, ma non mancano anche degli interpreti adulti, con una guest-star nota a molti.

Laura Borgioli è Elisa;

Tiziano Uda è Luca;

Adam Nour Marino è Federico;

Francesco Petit-Bon è Samuele;

Loris Taher El Zeyl è Cormac il Saggio;

Alessio De Lorenzi è Fabio, componente dei Winners;

Lorenzo Romanazzi è Giovanni, componente dei Winners;

Giulia Bartoli è Lara, componente dei Winners;

Elisa Costantini è Marina, componente dei Winners;

Fabio Avaro è Domenico De Dominicis, preside della scuola;

Barbara Abbondanza è Gabi, tata di Federico;

Federico Perrotta è il mago Orazio;

Francesca Antonaci (Gegia) è Cesira, madre del mago Orazio.

Halloweird, quante puntate sono?

HalloweirdIn tutto, le puntate della prima stagione della serie sono quindici, in onda cinque per settimana, per tre settimane. Il finale di stagione, quindi, andrà in onda il 12 novembre.

Halloweird, regia e sceneggiatori

HalloweirdDietro la macchina da presa c’è Giorgio Romano. Il soggetto di serie è invece di Simona Ercolani, che ne è anche produttrice con la sua casa di produzione Stand By Me, in collaborazione con Rai Ragazzi. A scrivere le sceneggiature, invece, Stefania Coletta, Angelo Pastore, Beatrice Valsecchi, Giulio Antonio Gualtieri, Nicola Conversa, Elizabeth De Grassi e Livia Cruciani.

“Halloweird nasce dalla volontà di raccontare in modo spensierato, divertente e leggero, con il linguaggio dei giovani, le difficoltà della crescita, dell’ingresso nel mondo degli adulti e delle relazioni coi propri coetanei”, afferma Ercolani. “Attraverso le metafore legate al mondo della magia e del soprannaturale, la serie vuole mettere in luce che la diversità non deve portare a sentirsi ‘diversi’ o ‘sbagliati’, ma anzi, le proprie caratteristiche, uniche per ciascuno di noi, possono diventare dei ‘superpoteri’, da imparare a gestire al meglio, in un processo di crescita e di formazione che porta all’accettazione di sé stessi e degli altri”.

Halloweird, dove vederlo?

HalloweirdE’ possibile vedere Halloweird in streaming anche durante la messa in onda televisiva su RaiPlay, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. Dal 18 ottobre, però, i primi sei episodi sono già online. A questo link la pagina ufficiale della serie tv.