Chi vince la guerra dello streaming in Italia? Netflix al primo posto, ma salgono DAZN e Disney+

I dati di AGCOM sull’uso delle piattaforme di streaming in Italia conferma che a dominare il mercato è ancora Netflix, ma Disney+ e DAZN crescono.

Lo streaming sta sempre più diventando la norma anche in Italia, col proliferare di piattaforme di streaming più o meno popolari. Netflix, Disney+, Prime Video, DAZN o Infinity di Mediaset non hanno certo bisogno di presentazioni su queste pagine, ma queste rappresentano soltanto la punta dell’iceberg dello streaming in Italia: abbiamo AppleTV+, Now TV, Mubi, TimVision, Discovery+, STARZ, RaiPlay, Plex, Pluto TV, Plex e molti altri.

Quali sono, però, le piattaforme di streaming più popolari in Italia? Al di là dei numeri che vengono diffusi a livello globale dalle stesse piattaforme, non sempre tra i più trasparenti, è l’AGCOM a fornirci una fotografia della situazione, anche se non aggiornata ad oggi. L’Osservatorio sulle Comunicazioni viene pubblicato 4 volte all’anno e si concentra di volta in volta su un trimestre diverso, comprando i dati rispetto al passato.

Il rapporto 2/2022 di AGCOM: streaming in crescita in Italia

L’ultimo documento è stato diffuso dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni all’inizio di agosto, coi dati relativi al primo trimestre 2022. Una parte del rapporto è dedicato proprio alle piattaforme di streaming, prendendo in considerazione gli utenti unici che accedono a queste piattaforme.

Per utenti unici, spiega il rapporto, si intendono “le persone diverse che hanno visitato qualsiasi contenuto di un sito web, una categoria, un canale o un’applicazione durante il periodo di riferimento“, da gennaio a marzo 2022 in questo caso. I dati tengono conto soltanto del traffico internet da desktop e mobile, non di quello effettuato tramite Smart TV.

utenti unici streaming italia marzo 2022

A livello generale il rapporto 2/2022 ci dice che 16,1 milioni di utenti unici si sono collegati a siti o applicazioni di video on demand nel mese di marzo 2022, in aumento rispetto a febbraio (15,2 milioni) e gennaio 2022 (15,9 milioni), ma in lieve calo rispetto a dicembre 2021, quando gli utenti erano stati 16,4 milioni.

Netflix domina per utenti unici mensili in Italia, ma crescono DAZN e Disney+

Ma quale servizio di streaming preferiscono utilizzare gli utenti in Italia? La media del primo trimestre del 2022 ci dice che a trionfare è Neflix con una media di 9,2 milioni di utenti unici, in crescita costante rispetto agli anni precedenti.

Al secondo posto con 7 milioni di utenti unici in media c’è Prime Video di Amazon, in aumento rispetto al passato. Terzo posto per Disney+ con una media di 3,5 milioni di utenti unici e in quarta posizione c’è DAZN con 2,6 milioni di utenti unici, tutti e due in aumento rispetto al passato. Quinto posto, e qui si registra un calo costante rispetto agli anni precedenti, per Now TV di Sky con 1 milione di utenti unici in media nel primo trimestre del 2022.

Quasi 100 milioni di ore di streaming su Netflix in Italia

Il distacco tra Netflix e le altre piattaforme è ancora più evidente se si analizzano le ore di navigazione complessive nel primo trimestre del 2022: 99 milioni di ore (in calo rispetto ai 113,5 milioni di ore nel 2021) contro i 21,1 milioni di ore su Prime Video e gli 8 milioni di ore dedicate a Disney+.