Grande Fratello Vip 7, Marco Bellavia: “Ho deciso di uscire pensando a mia madre di 89 anni”

L’ex conduttore di Bim Bum Bam per la prima volta in studio.

La puntata di stasera del Grande Fratello Vip 7 si è aperta con il ritorno in studio di Marco Bellavia, l’ex conduttore di Bim Bum Bam che lo scorso 1 ottobre si è ritirato dal reality show per via di un disagio mentale, peraltro nell’indifferenza generale dei suoi coinquilini.

L’uomo è stato accolto in studio in maniera trionfale, dichiarando al conduttore Alfonso Signorini:

“Ho vissuto questo squilibrio emozionale molto forte che mi ha dato la possibilità di recuperare in pochissimo tempo. L’emozione che si prova quando si accende questa lucina rossa è un’emozione unica che davvero non mi ricordavo da tanti anni”.

Marco Bellavia aveva stretto amicizia in particolare con Pamela Prati, che a detta del conduttore aveva stabilito una forte empatia con lui. L’ex showgirl del Bagaglino è stata invitata da Alfonso Signorini a varcare la porta rossa e a presentarsi in studio.

Bellavia, in lacrime dopo aver visto il filmato che lo interessava, ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a ritirarsi dal gioco, tra cui uno di natura familiare:

“Ho deciso di uscire pensando anche a mia mamma Rita, che ha 89 anni. Quando ho avuto la prima nomination ho iniziato a dormire meno di notte. Lì mi mancavano i miei punti di riferimento, mio figlio, le cose che ho fatto negli ultimi 3-4 anni. Sono stato male perché si sono accumulati una serie di stress: i 5 giorni di quarantena mi hanno un po’ sfasato”.

L’ex conduttore di Bim Bum Bam ha continuato:

“Il mio SOS non veniva raccolto. Siccome sono ciclista, dal primo giorno mi sono messo a pedalare per creare acqua calda per fare le docce. Quando dovevo fare la doccia io non pedalava nessuno. Io ho sempre trovato il muro con la maggior parte di loro. Io soffrivo ma loro non sapevano perché. Ma non è che qualcuno mi chiedesse le motivazioni, mi chiedesse ‘Stanotte hai dormito bene'”. Sono io che parlavo con delle persone che non mi ascoltavano perché io parlavo con me stesso. Non avevo mai visto questo filmato così lungo. Se fosse stato tutto finto avrei vinto un Oscar”.

Alfonso Signorini ha ripreso la parola:

“Io con te stasera volevo parlare dell’importanza della salute mentale. Ci sono la depressione, gli psicologi, gli psichiatri, ma se manca il supporto degli altri diventa tutto più difficile”.

Successivamente Marco Bellavia ha acconsentito ad incontrare Ginevra Lamborghini, che in seguito al ritiro dell’ex conduttore di Bim Bum Bam era stata espulsa dal reality show per aver detto che l’uomo era meritevole di bullismo. Bellavia ha detto che aveva già accettato illo tempore le scuse della sorella di Elettra, ma ha aggiunto che dovrebbe piuttosto chiedere scusa al pubblico per il suo comportamento. La ragazza gli ha dato sostanzialmente ragione.

Giovanni Ciacci, eliminato al televoto, si è scusato per la sua superficialità. Il truccatore gli ha detto che lo sta cercando da venti giorni tramite il suo agente senza successo. I due alla fine si sono abbracciati. Gegia dal canto suo gli ha rinfacciato che hanno dormito insieme nel letto facendo “Sandra e Raimondo“. L’attrice ha voluto precisare di averlo voluto rimproverare per stimolarlo. La donna, visibilmente scossa, ha finito il suo discorso in lacrime. Signorini le ha chiesto se da psicologa non si fosse accorta di nulla. “Io lì dentro non agivo da psicologa, agivo da attrice”, ha replicato Gegia.

Se da un lato rivedere quel filmato al Grande Fratello Vip 7 è stato indiscutibilmente emozionante (anche per il diretto interessato), dall’altro occorre chiedersi se questo momento di televisione si sarebbe potuto trattare con meno approssimazione