Gigi D’Alessio, Uno come te – Trent’anni insieme: anticipazioni, ospiti del concerto evento a Napoli e in diretta su Rai 1

Gigi D’Alessio, Uno come te – Trent’anni insieme, stasera su Rai 1 il concerto da Piazza Plebiscito a Napoli, in diretta: tutte le anticipazioni

Gigi D’Alessio sarà il protagonista assoluto del concerto evento “Uno come te – Trent’anni insieme“, in onda questa sera, in diretta, in prima serata, su Rai 1. E’ l’occasione per celebrare i primi 30 anni di carriera del cantautore, live da Piazza Plebiscito, a Napoli. Sono numerosi gli ospiti -tra amici e colleghi- che saliranno sul palco per omaggiare i suoi successi e i brani che sono diventati classici in breve tempo. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Gigi D’Alessio, Uno come te – Trent’anni insieme, ospiti e cantanti

Ad accompagnarlo in questo viaggio un’orchestra d’eccezione diretta dal Maestro Adriano Pennino e tantissimi ospiti straordinari, da amici e colleghi, come Amadeus, Alessandra Amoroso, Fiorello, Vanessa Incontrada, Achille Lauro, LDA, Fiorella Mannoia, Vincenzo Salemme, Eros Ramazzotti, Alessandro Siani, Mara Venier, Andrea Delogu, Stefano De Martino, Maurizio Casagrande, Clementino, Luchè, Massimo Alberti, Francesco Merola, Rosario Miraggio, Geolier, Lele Blade, Mv Killa, Samurai Jay, Enzo Dong, Vale Lambo, Franco Ricciardi e Ivan Granatino.

Un mix tra personaggi della tv e artisti musicali, pronti a mettersi in gioco ed essere ospiti di questo evento tv.

Uno come te – Trent’anni insieme, anticipazioni scaletta

La serata sarà un’occasione per ascoltare i grandi successi di Gigi D’Alessio e le ultime hit rilasciate, con un’intenzione chiara manifestata del diretto interessato, durante la conferenza stampa di presentazione.

“Sarà un grande karaoke! Il vero protagonista sarà il pubblico! Questa è una serata per loro, che mi sono sempre stati vicino. 30 anni di carriera sono tanti, ma senza di loro non sarei qui”.

Il concerto sarà visibile su Rai 1 e anche su Raiplay dove continuerà anche durante gli spazi pubblicitari. Nel suo live a Piazza Plebiscito, Gigi D’Alessio guarda soprattutto al pubblico sotto il palco, “che ha pagato il biglietto” ed è per loro che ha chiesto alla Rai di non fermare mai lo show. Durante i neri pubblicitari, infatti, lo show continuerà sui canali digital della Rai e su RaiPlay: una cosa che – dice Claudio Fasulo – la Rai non ha mai fatto.

Il secondo concerto, che si terrà domani sera, 18 giugno, sempre a Napoli, sarà registrato per dare vita ad un docufilm. Il bilancio di Gigi D’Alessio non può che essere positivo, giustamente:

Questi 30 anni di carriera sono stati splendidi: la mia prima grande emozione è stata vedere i bagarini che vendevano i biglietti al mio primo concerto all’arcobaleno, dopo un disco di solo 8 canzoni. Lì ho capito che stava succedendo qualcosa. Prima facevo solo cerimonie… Io sono orgoglioso di essere partito dai battesimi, perché lì non ci sono trucchi, non ci sono effetti, non si sono luci, e di essere arrivato al Radio City Music Hall. Io avuto più di quello che ho dato, grazie a chi mi ha sempre supportato. Il talento serve, certo: ultimamente sono stato anche al Conservatorio, dove ho studiato. Bisogna studiare la musica, bisogna capire cos’è: se stacchiamo la spina del pc e dobbiamo lavorare col pianoforte scompaiono tutti. io devo ringraziare i miei genitori, i miei insegnanti. La fortuna? La fortuna va aiutata. Se vinci i numeri al lotto, comunque devi andare a giocare

Gigi D’Alessio, Uno come te – Trent’anni insieme, musica e beneficenza

Sarà una serata di festa, di ripartenza, di musica ma anche di beneficenza: è già attivo il numero solidale 45592, lanciato dalla Fondazione Santobono-Pausilipon di Napoli, per accogliere e curare i bambini affetti da patologie gravi provenienti dall’Ucraina. “Gigi ci chiama in  continuazione per chiederci di cosa abbiamo bisogno” racconta in conferenza il direttore del Santobono.