Friends: The Reunion censurato in Cina: Lady Gaga, i BTS e circa 6 minuti tagliati dallo show

Le tre piattaforme che hanno i diritti dello speciale per la Cina hanno operato circa 6 minuti di tagli

Non tutti gli amici sono uguali. Vale nella vita e ancor più nella finzione. E in Cina nemmeno Ross, Chandler, Joey, Monica, Phoebe e Rachel sono al sicuro. Infatti ribalza dall’estremo oriente la notizia che lo show speciale Friends: The Reunion è stato censurato dalle piattaforme di streaming cinesi autorizzate a trasmetterlo.

Youbku di Alibaba, iQiyi e Tencent, come riporta variety, hanno operato circa 6 minuti di tagli dal formato dello show di HBO Max passando da 1 ora e 43 minuti a 1 ora e 37 minuti, togliendo quindi circa 6 minuti di scene. La beffa per i 3 operatori è stata che un’altra piattaforma, Bilibili, ha trasmesso l’episodio in versione integrale ma in modo pirata. Sostanzialmente la piattaforma ha permesso di caricare una versione ottenuta illegalmente dagli utenti ottenendo oltre 187 mila visualizzazioni.

Guarda Friends: The Reunion. Fino al 30 maggio Now in offerta: 2 mesi a 9,99 €
Guarda ora su NOW

Naturalmente Youku, iQiyi e Tencent hanno condannato la pratica e ottenuto la rimozione del video ma non sono mancate le proteste online tra chi ricorda come tutte e tre in passato ospitassero video pirata con i quali hanno costruito la loro fortuna, ma soprattutto sottolineando come la loro versione non corrisponda a quella originale.

Lady Gaga, BTS e i fan gay rimossi dalla Cina

Le parti rimosse dalla puntata speciale Friends The Reunion, in Italia disponibile su Sky on demand e in streaming su NOW, riguardano situazioni non apprezzate in Cina o persone non gradite per aver in passato parlato male della Cina. Come Lady Gaga che è bandita dal paese dal 2016 dopo il suo incontro con il Dalai Lama e per questo i fan cinesi non hanno potuto vedere i circa 3 minuti in cui ha cantato Gatto Rognoso con Phoebe. Eliminato anche Justin Bieber, che non è gradito in Cina sin dal 2014 quando durante un viaggio a Tokyo si fece fotografare in un luogo che onora i militari giapponese della seconda guerra mondiale.

Anche i 13 secondi di video della band K-Pop dei BTS è stato rimosso, dopo che lo scorso anno la band accettando un premio non ha citato il sacrificio dei soldati cinesi durante la guerra di Corea.

Rimossi anche gli interventi dei fan che potessero avere riferimenti LGBTQ. Così nella versione delle tre piattaforme cinesi non c’è traccia di Ricardo fan tedesco che nella sua clip dichiara “ero un ragazzo gay che aveva sempre voluto i capelli di Jennifer Aniston, immaginate quanto mi potessi sentire solo” o anche quello di una donna che dice di aver trovato “la sua Monica” nella fidanzata.

Sono state tagliate, secondo quanto riporta Variety, anche una scena di Matt LeBlanc in mutande con la foto di Ross o un momento in cu Monica ricorda come Chandler e Joey la aiutarono dopo un pizzico di medusa facendole la pipì addosso.

Piccole curiosità su cui magari ci scappa una risata ma che ci danno una fotografia su una parte di mondo che spesso dimentichiamo. Intanto per chi avesse voglia di rivedere gli episodi di Friends dopo la Reunion speciale, non solo sono tutti disponibili su Netflix ma da oggi il canale 129 di Sky Comedy Central +1 è dedicato per 6 giorni a Friends con ogni giornata dedicata a uno dei protagonisti con una selezione di episodi.

Ultime notizie su Now Tv

Now, precedentemente conosciuto come Sky Online (dal 2 aprile 2014) e Now Tv (dal 24 giugno 2016), è un servizio di streaming on demand e live di Sky a pagamento.

Tutto su Now Tv →