Fiorello torna in Rai, ma su Rai 2. 135 puntate tra le 7 e le 8.30 del mattino

Fiorello torna in tv, su Rai2. Il programma si chiamerà Viva Rai2 e consisterà in 135 puntate complessive. Si parte a novembre su Rai Play

Fiorello torna in Rai, ma su Rai2 e non su Rai1 come era stato ipotizzato nei giorni scorsi. Il programma si chiamerà Viva Rai2, molto simile a quel Viva Radio2 che fece la fortuna del secondo canale radiofonico di Stato.

L’annuncio arriva dall’amministratore delegato Carlo Fuortes, intervenuto in mattinata nel Consiglio di Amministrazione dell’Azienda.

Viva Rai2 consisterà in 135 puntate e andrà in onda dal lunedì al venerdì dal 7 novembre su RaiPlay e dal 5 dicembre su Rai 2. Durerà fino a giugno. Sarà previsto nella fascia tra le 7 e le 8.30 con un orario ancora da stabilire nei dettagli.

Oltre che su RaiPlay il programma potrà essere ascoltato su RayPlaySound e Rai Radio Tutta Italiana. Inoltre, il sabato e la domenica, su Radio 2, sarà proposto il meglio della settimana.

Inizialmente pensata per Rai 1, l’idea Fiorello aveva scatenato la reazione infuocata della squadra del Tg1, con il comitato di redazione che aveva espresso “tutto il suo sconcerto e la sua totale contrarietà nell’apprendere del possibile approdo di un programma satirico di intrattenimento, guidato da Fiorello, al posto di quasi un’ora di programmazione gestita dal Tg1, nello specifico Tg1 Mattina“.

Da probabile sostituto, Viva Rai2 diventerà pertanto un diretto concorrente che, perlomeno, renderà viva e curiosa a Viale Mazzini la competizione nella fascia mattutina.

Le prime parole di Fiorello

Ringrazio la Rai, soprattutto l’AD Carlo Fuortes e Stefano Coletta, per avermi dato la possibilità di tornare in Rai e di farlo su Rai 2”, sono le prime parole dello showman. ”E’ una scelta che mi rende felice, io amo le prime volte, anche se in realtà si tratta di un ritorno. Nel 1992 feci Il nuovo Cantagiro e oggi, dopo un lungo giro di 30 anni, approdo al mattino presto di Rai 2 con un progetto a cui tengo molto, e che come fu con Viva Radio 2 e Viva RaiPlay, ha quel sapore gioioso di un nuovo inizio. Infine, ringrazio i giornalisti del Tg1 per le parole di stima nei miei confronti, contenute nella lettera pubblicata ieri, e auguro loro di trovare le risposte e le soluzioni per lavorare al meglio”.

Ultime notizie su Fiorello

Tutto su Fiorello →