FBI International, CBS continua a voler espandere i propri universi seriali

CBS e Dick Wolf stanno lavorando a un secondo spinoff di FBI dopo Most Wanted incentrato sugli agenti che lavorano nel mondo

I canali televisivi americani stanno lavorando per la prossima stagione televisiva. Dopo la complicata annata 2020/21 tra pilot mai realizzati e stagioni accorciate, la voglia di tornare a una programmazione tradizionale sembra percorrere i canali generalisti americani in chiaro. Al tempo stesso, però, sta emergendo fortemente il desiderio di portare nomi, volti, brand fortemente riconoscibili per il pubblico.

Così CBS mentre sta lavorando a un ritorno di CSI con una sorta di revival/sequel dal titolo CSI: Vegas e a rimpiazzare New Orleans con le Hawaii nel mondo di NCIS, sembra decisa a espandere anche un terzo franchise di successo della rete come quello di FBI. 

Prodotta da Dick Wolf esperto di universi seriali avendo creato il mondo di Law & Order e quello intrecciato di Chicago Fire/PD/Med, FBI è solo alla terza stagione ma ha già all’attivo uno spinoff FBI: Most Wanted (ancora inedito in Italia) incentrato sulla caccia ai criminali più ricercati degli USA. La terza serie tv di questo universo dovrebbe avere una vocazione globale con al centro gli agenti che si occupano di casi in giro per il mondo.

FBI: International, questo il titolo provvisorio, avrebbe al centro la divisione dell’agenzia che lavora a livello internazionale. Infatti l’FBI ha 63 delegati legali sparsi per il mondo, secondo il sito dell’agenzia, e almeno altre due dozzine di sottodivisioni che mantengono i rapporti con le forze dell’ordine locali. In passato anche Criminal Minds aveva allargato lo sguardo al mondo con lo spinoff Beyond Borders che si occupava di omicidi in cui erano coinvolte vittime americane in altri paesi.

Il progetto, non ancora ufficializzato dalla rete, sarebbe scritto da Derek Haas già co-showrunner di FBI e co-creatore di Chicago Fire, oltre ad aver contribuito a sviluppare le versioni Chicago PD e Chcago Med. La serie sarebbe prodotta da Universal Television con cui Wolf Entertainment ha un accordo e CBS Tv Studios.

Un secondo spinoff di FBI era nell’aria da tempo con Kelly Kahl presidente di CBS Entertainment che già lo scorso anno parlava di “diverse idee proposte da Dick Wolf” e a gennaio 2020 Wolf stesso sottolineava come il mondo dell’FBI fosse aperto a infinite possibili storie.

Sembra quindi evidente come la volontà di portare avanti l’universo del franchise FBI ci sia da parte di tutti, non resta che aspettarne l’ufficialità.

I Video di TvBlog