Eurovision Song Contest 2022, la Norvegia ‘arruola’ i Casa Surace

Oslo chiama Sala Consilina: i Subwoolfer chiedono aiuto a Nonna Rosetta per rendere il brano per Eurovision Song Contest più italiano. Scatta la parmigiana

Eurovision Song Contest 2022 è ormai nel vivo con le delegazioni arrivate a Torino, divise tra conferenze stampa e prove sul palco del PalaOlimpico, che si accenderà ufficialmente martedì 10 maggio con la prima delle due semifinali. Se da una parte testano audio, video e regia, dall’altra le delegazioni si fanno promozione e cercano di farsi conoscere al grande pubblico, soprattutto quello del paese ospitante e a maggior ragione se questo vota nella propria semifinale.

Facciamo il caso della Norvegia, in gara con i Subwoolfer nella prima semifinale, quella nella quale è chiamato a votare il pubblico italiano. Perché non cercare, dunque, di farsi conoscere e raccogliere magari qualche voto per arrivare alla finalissima di sabato 12 maggio? E così i Subwoolfer si sono ‘rivolti’ a Nonna Rosetta dei Casa Surace per avere qualche consiglio su come dare un sapore un po’ più italiano alla propria canzone: ne è venuto fuori un Instagram content tra musica e cucina che i colleghi di EurovisionIn hanno giustamente messo in evidenza.

Pubblicato sul profilo ufficiale del gruppo, il video mostra Nonna Rosetta convocata direttamente dai ‘lupi’ norvegesi ai quali come prima cosa domanda “Avete mangiato?”, come ovvio. E il link tra canzone e ‘cultura’ gastronomica tricolore – utile da rivendere presso il pubblico norvegese – è presto fatto: possibile che ai lupi  si possa dare solo una banana (il brano in gara si intitola “Give that wolf a banana“)? Temendo che i lupi affamati possano azzannare la nonna (“And before that wolf eats my grandma/ Give that wolf a banana” recita il testo, citando Grimm), Rosetta suggerisce una ben più nutriente e caratteristica parmigiana di melanzane, da inserire anche nel titolo della canzone.

La combinazione lupi, nonna, cibo, social ha quindi dato vita a una inedita collaborazione italo-norvegese con una commessa che immaginiamo sia partita direttamente da Oslo in direzione Sala Consilina. Nasce così un contenuto ideato da Casa Surace per la promozione dei Subwoolfer, che intanto hanno avviato anche altre iniziative. Tra queste un ‘flash mob’con la loro Yum Yum dance: addetti ai lavori, giornalisti, pubblico, appassionati, passanti sono invitati sabato 7 maggio alle 16.00 a  Piazza Vittorio Veneto per ballare con i lupi gialli dalla Norvegia. In pieno spirito da Eurovision Song Contest.

Ultime notizie su Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest: nel 2013 sarà organizzato dalla Svezia.

Tutto su Eurovision Song Contest →